24 apr 2022

Truffatore arrestato nel Napoletano, si finge avvocato per estorcere 14mila euro

Il 39enne ha chiamato un uomo di Saviano chidedendo soldi per fare uscire il figlio di prigione. I carabinieri si sono appostati sotto la casa della vittima e lo hanno bloccato

featured image
Truffa telefonica

Napoli, 24 aprile 2022 – Voleva estorcere 14mila euro a un padre per togliere il figlio dai guai: si è finto avvocato, ma era solo un truffatore. È stato così arrestato il 39enne napoletano, bloccato dai carabinieri appostati sotto la casa della vittima.

“Buonasera, sono l'avvocato di suo figlio. I carabinieri lo hanno arrestato e per uscire di carcere servono 14mila euro”. Questa la telefonata ricevuta da un 57enne di Saviano, in provincia di Napoli. L'uomo, anche grazie alle campagne di sensibilizzazione promosse del comando provinciale dei carabinieri di Napoli, non è caduto in trappola. Una volta riagganciato il ricevitore, ha chiamato il 112 e raccontato tutto.

Approfondisci:

Napoli, 80enne riconosce il truffatore seriale e lo fa arrestare

I militari della stazione di Saviano hanno raccolto la segnalazione e pianificato tutto, lasciando che il sedicente legale fosse attirato in trappola. Si sono posizionati in casa della vittima e attorno alla palazzina, anche in borghese. Quando un 39enne di Napoli, si è presentato al citofono e poi alla porta, sono immediatamente scattate le manette. Sottoposto ai domiciliari, rimane ora in attesa dell'udienza di convalida. Dovrà rispondere di tentata truffa.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?