Indagini della polizia postale
Indagini della polizia postale

Napoli, 1 agosto 2021 – Ennesima truffa messa a segno sul web, un finto venditore ha messo in vendita una piscina su un sito di e-commerce. Era completa di pompa e tutti gli attrezzi per installarla in giardino, l'annuncio sembrava un affare: prezzo scontato mille euro. È stato un pakistano, residente nella provincia di Napoli, ad organizzare il raggiro scoperto dalla polizia postale di Arezzo. L'uomo è accusato di truffa.

L'acquirente, un uomo residente nel comune di Anghiari, dopo essersi accordato con il finto venditore, ha accreditato la somma pattuita su una carta prepagata, ma non ha mai ricevuto l'oggetto della compravendita. Sono stati vani i tentativi di contattare il sedicente commerciante che, subito dopo la transazione, ha fatto perdere le proprie tracce. Sono stati i militari dell'Arma a rintracciarlo, dopo una complessa attività investigativa, per poi bloccare la sua carta prepagata e denunciarlo.