(foto d'archivio)
(foto d'archivio)

Napoli, 24 Giugno 2021 – Un furto il 6 maggio e poi uno l’8 e anche il 14 giugno: una farmacia di Torre Annunziata, nel Napoletano, è stata rapinata ben tre volte nell’arco di soli 40 giorni. Dalle immagini delle telecamere di videosorveglianza i colpi sembrerebbero essere stati messi a segno sempre dalla stessa persona che, armata di pistola, si è fatta consegnare l’incasso direttamente dal farmacista.

La Polizia dei commissariati di Torre Annunziata e San Giorgio a Cremano ha intercettato però, in via Fossa della Monaca a Trecase, un uomo che per gli inquirenti potrebbe aver effettuato tutti e tre i colpi in farmacia. Un 38enne, del quale non sono state fornite altre generalità, è stato infatti bloccato a bordo di un'auto simile a quella utilizzata dal rapinatore.

A casa anche indumenti e pistole giocattolo

I poliziotti lo hanno trovato in possesso di un marsupio mentre, all'interno del veicolo, hanno rinvenuto anche un paio di scarpe corrispondenti a quelle indossate dall’uomo che si vede nelle immagini delle telecamere rapinare la farmacia. Inoltre, presso l'abitazione della compagna a Torre del Greco, sono state rinvenute anche due pistole giocattolo prive di tappo rosso mentre a casa della sorella, a Trecase, sono stati sequestrati anche altri indumenti riconducibili a quelli descritti dai testimoni dei furti.

L’uomo è stato quindi sottoposto a fermo di polizia giudiziaria poiché accusato di rapina aggravata. Dopo la convalida dell'autorità giudiziaria, l'indagato è stato rinchiuso in carcere mentre il veicolo a bordo del quale si sarebbe recato in farmacia per commettere le rapine è stato sottoposto a sequestro.