Unità cinofila dei Carabinieri
Unità cinofila dei Carabinieri

Napoli, 7 giugno 2021 – Nascondeva la droga in un vano della propria automobile, pensando così di eludere i controlli delle forze dell’ordine. Ma un 25enne di Torre Annunziata non aveva fatto i conti con l’unità cinofila dei carabinieri, che grazie al fiuto dei cani ha scovato ben 7 panetti di cocaina da un chilo ciascuno all’interno della vettura.

La scoperta

Durante una serie di perquisizioni condotte nei quartieri Provolera e Murat del centro storico di Torre Annunziata, i carabinieri hanno trovato un ragazzo incensurato in possesso di oltre sette chili di cocaina suddivisi in altrettanti panetti. I militari, con l'aiuto dei cani antidroga del nucleo carabinieri cinofili di Sarno, hanno rinvenuto la sostanza stupefacente nell'auto del giovane, parcheggiata all'interno di un garage. La vettura era stata dotata di un vano per nascondere la droga, ma il fiuto degli animali ha avuto la meglio.

I militari hanno recuperato la droga, conservata in una comune busta del supermercato: si trattava di cocaina purissima, che stando alla valutazione fornita dalle forze dell'ordine avrebbe potuto fruttare sul mercato fino a mezzo milione di euro. L'uomo, dopo le formalità di rito, è stato arrestato e portato nel carcere napoletano di Poggioreale.