quotidiano nazionale
27 gen 2022

Dalla Terra dei Fuochi al Giardino d'Europa: bonifica ambientale da 40 milioni di euro

Cosa prevede il primo lotto del Contratto Istituzionale di Sviluppo firmato dalla ministra per il Sud, Mara Carfagna e da 52 comuni

27 gen 2022
Approfondisci:

Napoli, 200 progetti per l'ex Albergo dei Poveri. Carfagna: "Serve un accordo tra Enti"

Primo lotto da 40 milioni 

Approfondisci:

Napoli, la Terra dei Fuochi continua a bruciare: 204 roghi in un mese

Approfondisci:

Terra dei Fuochi, reati ambientali in aumento. Antimafia: "Emblema di estremo degrado"

Carfagna:"Da oggi apriamo i cantieri"

"Il Cis - ha chiarito Carfagna - è uno strumento molto flessibile, ma anche molto concreto. Noi oggi concludiamo un percorso per aprire i cantieri. Quindi siamo già nella fase dell'attuazione, abbiamo selezionato i progetti, tra l'altro in tempi rapidissimi e inusuali per il nostro Paese. In 6 mesi abbiamo lavorato moltissimo. Abbiamo selezionato i progetti, ci sono arrivati progetti per oltre 1,9 miliardi di euro e ne abbiamo selezionati 67, quelli realizzabili, cantierabili immediatamente attuabili, che coinvolgono 52 comuni. Quindi, da oggi noi abbiamo un percorso non fatto di progettualità, noi da oggi apriamo i cantieri".

Il recupero dei Regi Lagni

"Volevamo individuare un progetto che facesse un po' da traino a tutti i progetti che sono stati selezionati che verranno finanziati. L'abbiamo individuato in un'opera di recupero dei Regi Lagni (opera di canalizzazione e bonifica idraulica realizzata dal viceré di Napoli Pedro Fernández de Castro tra il 1610 e il 1616, ndr). È un'opera enorme che noi abbiamo ereditato dalla storia e che abbiamo sciupato negli anni, abbandonandola al degrado e all'illegalità". 

Sistemazione idraulica del bacino del Volturno: 36 milioni

Approfondisci:

Napoli, debito storico del Comune: Lamorgese “Grave situazione finanziaria”

Approfondisci:

Napoli, Caivano: dopo la «stesa» al parco Verde don Patriciello sospende i campi estivi

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?