I carabinieri hanno eseguito l'arresto
I carabinieri hanno eseguito l'arresto

Napoli, 28 giugno 2021 – Minaccia, strattona, spinge e fa cadere a terra l’ex moglie davanti ai parenti. Succede a Ercolano, nel Napoletano, dove questa notte i carabinieri della stazione di Portici hanno arrestato per maltrattamenti e stalking un 42enne già noto alle forze dell’ordine.

Le minacce e gli atti violenti davanti ai parenti

Stando a quanto reso noto dall’Arma, l’uomo ieri sera si è presentato a casa della suocera, dove ha incontrato l’ex moglie. A quel punto, davanti a diversi parenti, ha iniziato a minacciarla, a strattonarla per poi spingerla facendola cadere a terra.

L’allarme e l’intervento di carabinieri e soccorritori 118

I presenti hanno cercato di aiutare la donna, chiamando il 112. I militari, giunti subito sul posto, hanno raccolto le testimonianze dei parenti della vittima e preso in custodia il marito violento, portandolo in caserma. Infine, dopo l'arresto, il 42enne è stato trasferito nel carcere di Poggioreale.

Lievi ferite per la vittima, il marito portato in carcere

Le accuse, per lui, sono di maltrattamenti in famiglia e atti persecutori nei confronti della ex compagna. Sul posto è giunto anche il personale medico del 118 per medicare le lievi ferite della donna, che i carabinieri descrivono come “molto provata dalla situazione”.