quotidiano nazionale
1 ago 2022
1 ago 2022

Napoli, spari in strada contro un gruppo di minorenni: due feriti

Colpiti un 16enne ed una 17enne. I due hanno raccontato alla polizia che erano in compagnia di un gruppo di amici quando hanno subito l'agguato 

1 ago 2022
La polizia sul luogo dove un 19 enne, Luigi Giuseppe Fiorillo, � stato ucciso in un agguato nella notte in via dell'Arco, nel quartiere di Secondigliano, a Napoli, 10 Ottobre 2021. Il suo corpo � stato trovato a terra senza vita, all'esterno di un circolo ricreativo.  ANSA/CESARE ABBATE
La polizia sul luogo dell'agguato
La polizia sul luogo dove un 19 enne, Luigi Giuseppe Fiorillo, � stato ucciso in un agguato nella notte in via dell'Arco, nel quartiere di Secondigliano, a Napoli, 10 Ottobre 2021. Il suo corpo � stato trovato a terra senza vita, all'esterno di un circolo ricreativo.  ANSA/CESARE ABBATE
La polizia sul luogo dell'agguato

Napoli, 1 agosto  2022 - Una 'stesa', ovvero un raid armato a scopo dimostrativo, o forse un agguato. Due le piste seguite per un duplice ferimento di due minorenni ieri sera 31 luglio in via Alfonso d'Aragona ad Acerra, nel Napoletano.

Le vittime un ragazzo di 16 anni e una ragazza di 17 anni che hanno raccontato alla Polizia che erano in compagnia di un gruppo di amici, quando intorno alle 23.20 sono stati colpiti da persone a bordo di scooter. 

Entrambi i minorenni non sono in pericolo di vita. Il ragazzo è stato colpito al polpaccio ed è stato trasferito all'Ospedale del Mare; la ragazza, invece, è stata raggiunta dai proiettili all'anca e al piede sinistro. Indagano la Squadra mobile e il commissariato di zona. 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?