Sparatoria a Torre Annunziata: il luogo dell'agguato
Sparatoria a Torre Annunziata: il luogo dell'agguato

Napoli, 12 settembre 2021 - Nuova esecuzione nel Napoletano dopo i due gravi fatti di sangue di ieri pomeriggio: l'uomo crivellato di colpi in un centro ricreativo a Napoli e l'altro raggiunto da due colpi di pistola in centro a Torre Annunziata.
Un pregiudicato di 35 anni, Francesco Immobile, è stato ucciso in un agguato a Torre Annunziata. L'uomo nella tarda mattinata di oggi si trovava davanti alla chiesa di Sant'Alfonso quando è stato centrato da alcuni colpi di arma da fuoco. 
Sul posto sono giunti gli agenti del Commissariato e i carabinieri: secondo una prima ricostruzione l'uomo si trovava nel piazzale antistante la chiesa di Sant'Alfonso, non distante dalla sua abitazione, quando è stato raggiunto da una serie di colpi di arma da fuoco che non gli hanno dato scampo. Non è escluso che l'omicidio possa essere collegato al ferimento di un altro pregiudicato, raggiunto ieri, sempre a Torre Annunziata, da due colpi di pistola a gambe e glutei.

Vana la corsa all'ospedale

In base alle prime informazioni, dopo l'agguato di Camorra Francesco Immobile è stato caricato su un'auto privata e portato d'urgenza al Pronto soccorso dell'ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia. Un tentativo di salvargli la vita tanto disperato quanto vano visto che il trentacinquenne è deceduto a causa delle gravissime ferite riportate nel raid armato. Intanto sul luogo del delitto, la zona del piazzale antistante la chiesa di Sant'Alfonso dè Liguori, sono giunti gli agenti del locale commissariato di polizia - che indagano sull'episodio di chiara matrice camorristica - per effettuare tutti i rilievi. 

Gli altri fatti di sangue delle ultime 24 ore 

Ieri poco prima della ore 16 in Vico Fico al Mercato, a Napoli, Salvatore Astuto, 57 anni, è stato crivellato di colpi mentre si trovava in un circolo ricreativo: non ha avuto scampo. Fortunatamente illese le altre persone presenti
Un paio d'ore più tardi, verso le ore 18, un 57enne è stato gambizzato in corso Vittorio Emanuele a Torre Annunziata.  L'uomo, raggiunto da due colpi di arma da fuoco, è stato portato dai familiari in ospedale, dove è stato soccorso. 
L'omicidio di oggi potrebbe essere una 'risposta' nella faida in atto tra clan della Camorra.