Spari contro campo rom a Caivano

Raffica di proiettli contro il muro di cinta e le roulotte. Ignoti i motivi dell’assalto

I carabinieri hanno sequestrato 9 bossoli di pistola al campo nomadi di Caivano
I carabinieri hanno sequestrato 9 bossoli di pistola al campo nomadi di Caivano

Napoli, 1 ottobre 2023 – Caivano ancora al centro delle cronache. Stamani nel comune dell’hinterland napoletano, una serie di colpi di arma da fuoco sono stati sparati contro un campo rom, in strada provinciale Cinquevie. I proiettili hanno centrato il muro di cinta e due roulotte. Non ci sarebbero feriti. 

Sul posto sono intervenuti i carabinieri avvisati da una telefonata. I militari hanno rinvenuto 9 bossoli calibro 9 all’ingresso del campo nomadi e individuato due fori nel muro, tre in un modulo abitativo occupato da una famiglia e uno in un modulo in quel momento vuoto. I motivi dell’azione non sono ancora noti. Sono in corso indagini per risalire ai responsabili. 

Caivano, periferia degradata e ad alto tasso di delinquenza, è diventata tristemente nota anche fuori dalla Campania per la vicenda degli abusi su due cuginette ad opera di un ‘branco’. Dopo la visita di Giorgia Meloni il governo ha varato un decreto con misure per la sicurezza.