Massimo Troisi
Massimo Troisi

Napoli, 7 giugno 2021 – La 21esima edizione del Premio Massimo Troisi-Osservatorio sulla Comicità torna in presenza. Lo ha annunciato Giorgio Zinno, sindaco di San Giorgio a Cremano, città dell’hinterland napoletano che ha dato i natali al celebre attore scomparso nel 1994.

Zinno: “Torniamo agli eventi all’aperto”

“La XXI edizione della kermesse dedicata al nostro grande concittadino, divenuta l'osservatorio privilegiato sulla comicità, si svolgerà in presenza, rispettando naturalmente tutte le misure anti Covid – ha dichiarato Zinno –. Sarà straordinario partecipare nuovamente ad eventi all'aperto, nella nostra meravigliosa città, in piena estate e con artisti di fama nazionale, alla scoperta dei nuovi talenti comici”.

Poi ha aggiunto: “Per questo ringrazio fin da ora la Regione Campania, in particolare il presidente De Luca, che ha creduto nuovamente nel nostro Premio e nella grande opportunità che esso offre per scoprire e promuovere i nuovi talenti dell'arte comica”. La kermesse è infatti organizzata e promossa dalla città di San Giorgio a Cremano e finanziata dalla Regione.

Le categorie in gara al Premio Troisi

La macchina organizzativa è partita con la pubblicazione, sul sito dell’Ente comunale, dei bandi di concorso per le categorie in gara, che restano quelle degli anni precedenti: Miglior attore comico, Migliore scrittura comica e Miglior cortometraggio comico.

A queste, dagli ultimi due anni, se n’è aggiunta stabilmente una quarta, creata in collaborazione con il Master di II livello in Drammaturgia e Cinematografia dell'Università Federico II di Napoli: Migliore testo teatrale, sceneggiatura cinematografica e scrittura seriale di fiction televisive.