31 gen 2022

Rifiuti tessili imbustati e rivenduti sul mercato senza igienizzazione: sequestro

Tre tonnellate di abiti scartati, che avrebbero dovuto essere rigenerati e sanificati, con una nuova etichetta finivano nelle piazza di Roma e Milano 

featured image
Rifiuti tessili rivenduti come nuovi, sequestro Gdf

Napoli, 31 gennaio 2022 - Aveva raccolto 3 tonnellate di rifiuti tessili ma anziché sanificarli e rigenerarli, li imbustava e le immetteva di nuovo sul mercato nelle piazze di Roma e Milano, senza ottemperare alle norme, comprese quelle anti Covid. Una 39enne di Ercolano, nella Città metropolitana di Napoli, è stat denunciata.

Il Comando provinciale della Guardia di finanza di Napoli ha scoperto un'illecita attività di recupero e trattamento di rifiuti tessili usati, privi di igienizzazione e sanificazione. 
In particolare, le Fiamme Gialle della Compagnia di Portici hanno sottoposto a sequestro nel Comune di Ercolano un locale di circa 110 metri quadrati, oltre 3 tonnellate di rifiuti tessili non sanificati, scarti di lavorazione e varie attrezzature da lavoro per rigenerare capi di abbigliamento. 

Guardia di Finanza di Napoli: rifiuti tessili rivenduti senza igienizzazione
Guardia di Finanza di Napoli: rifiuti tessili rivenduti senza igienizzazione


La scoperta dei finanzieri è avvenuta durante i quotidiani controlli anti Covid, presso un opificio utilizzato come attività di commercio all'ingrosso, recupero e trattamento di rifiuti tessili di seconda mano, privi di igienizzazione e sanificazione. In particolare, è stato riscontrato che la titolare di un ingrosso di abbigliamento e accessori riconfezionava e imbustava con nuova etichetta i beni commercializzandoli come nuovi nelle piazze di Roma e Milano. La responsabile, una 39enne di Ercolano, è stata denunciata per frode in commercio e per violazioni al Testo Unico sull'Ambiente.

Approfondisci:

Napoli, sette lavoratori in nero: sospesa imprenditrice tessile

Approfondisci:

Rifiuti pericolosi, scoperto un deposito abusivo nel Napoletano

Approfondisci:

Napoli, discarica abusiva in ex spiaggia vip: sequestrata area di 6 mila metri quadrati

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?