Controlli in aeroporto
Controlli in aeroporto

Napoli, 22 luglio 2021 - Stretta della Campania sui rientri dall'estero. Firmata oggi un'ordinanza che obbliga al “green pass” i passeggeri in arrivo all'aeroporto internazionale di Napoli dai paesi considerati a rischio. Chi atterra da voli in arrivo dagli stati dell'Unione europea, Principato di Monaco, Andorra, Svizzera, Islanda, Norvegia, Liechtenstein e Israele, nonché da Giappone, Canada e Stati Uniti, dovrà esibire il certificato vaccinale, oppure dovrà sottoporsi al test molecolare o antigenico.

L'ordinanza dà mandato all'Usmaf, in raccordo con l'Unità di Crisi della Regione Campania, la Gesac e la Protezione Civile regionale e con il supporto dell'Asl Napoli 1 Centro di "realizzare, presso l'Aeroporto internazionale di Napoli, presidi per il controllo con personale dedicato”, per verificare il “possesso di certificazione verde Covid-19 da parte dei passeggeri" provenienti dai Paesi indicati "e per la somministrazione di test molecolare o antigenico, da effettuarsi per mezzo di tampone, ai soggetti eventualmente sprovvisti di idonea certificazione, salva la segnalazione alle autorità competenti per le sanzioni di legge".

È inoltre raccomandato alle Forze dell'Ordine di assicurare ogni idonea misura finalizzata a garantire il rispetto del presente provvedimento. Per i trasgressori sono previste multe da 400 a mille euro.