La polizia durante un controllo
La polizia durante un controllo

Napoli,10 agosto 2021 - Sono stati ritrovati i due ragazzi scomparsi domenica sera a Napoli e avvistati l'ultima volta tra i vicoli dei Quartieri Spagnoli. Fabio Giordano, 18 anni, e l'amico L.P. di 17 anni, sono stati riconosciuti da un napoletano in vacanza a Paola, in Calabria. L'uomo aveva visto l'appello lanciato sui social dai genitori, e che è rimbalzato su tantissime pagine web, e così ha avvisato i carabinieri che sono arrivati sul posto e li hanno riconosciuti. Stanno bene e le famiglie sono state avvisate.

I due ragazzi napoletani erano scomparsi da due giorni. Sono stati visti l'ultima volta domenica sera tra i vicoli dei Quartieri Spagnoli a Napoli: erano in scooter e avevano passato una serata tra amici. Poi, da quel momento, i cellulari di entrambi sono risultati staccati.

Quando i genitori non li hanno visti rientrare, si sono allarmati e hanno chiamato i loro amici: i ragazzi, dopo avere passato la serata con loro, lo hanno persi di vista e hanno confermato di non averli più rivisti in giro. Poi hanno presentato denuncia alle forze dell'ordine: una ai carabinieri, per il 18enne Fabio Giordano, e una al commissariato San Carlo Arena, per 'amico minorenne, il 17enne L.P. I due sono entrambi del rione Sanità e si conoscono, sono amici da bambini.

Subito sono state diramante le ricerche in tutta Italia e i social sono stati inondanti di loro immagini. Poi, finalmente la svolta. Um turista ha scritto alla famiglia di averli visti in Calabria, precisamente a Paola. Ora gli inquirenti dovranno accertare se la fuga dei due amici sia stata volontaria, magari per passare qualche giorno di vacanza insieme, oppure se alla base della scomparsa ci possano essere ragioni più serie. Il racconto dei ragazzo sarà determinante per ricostruire la dinamica della fuga. 

Da una prima ricostruzione della serata, la sera della scomparsa i due ragazzi avrebbero prima mangiato un panino nel centro storico, in via Costantinopoli, poi si sarebbero recati in un baretto dei Quartieri Spagnoli, dove si sarebbero rimasti fino a poco prima della mezzanotte. E da quel momento il blackout: spariti nel nulla nonostante avessero detti ai genitori che stavano per rientrare a casa.