Il fucile sequestrato
Il fucile sequestrato

Napoli, 23 giugno 2021 – Tutto è partito con una denuncia per maltrattamenti in famiglia. Poi, nel perquisire la sua abitazione, i carabinieri hanno ritrovato un fucile nascosto. Succede a Quarto Flegreo, comune di quasi 40mila abitanti alle porte di Napoli, dove un uomo di 48 anni, già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato per detenzione di arma clandestina alterata.

La denuncia della moglie

La moglie del 48enne si è infatti recata alla stazione dell’Arma di Quarto per raccontare ai militari le vessazioni che era costretta a subire ormai da tempo, ma anche per denunciare il fatto che il marito fosse in possesso di un fucile, detenuto illecitamente.

Il fucile Franchi alterato

Così è scattata l’immediata perquisizione della loro abitazione, dove i carabinieri, in alcune buste nascoste sotto il balcone, hanno rinvenuto e sequestrato un fucile Franchi calibro 12 con calciolo tagliato e canne mozzate.

Il 48enne è in carcere

Non avendo saputo fornire agli agenti alcuna motivazione valida che giustificasse il possesso dell’arma alterata, l’uomo è quindi finito in manette: per lui è stata disposta la custodia cautelare in carcere in attesa del processo.