Pompei, superati i 3mila visitatori nel weekend: tanti gli stranieri
Pompei, superati i 3mila visitatori nel weekend: tanti gli stranieri

Napoli, 24 maggio 2021 - Con 1.503 ticket acquistati nella giornata di sabato e 1.577 nella giornata di domenica, gli Scavi di Pompei si confermano uno dei poli archeologici più apprezzati del nostro Paese. Superati quindi i 3mila visitatori in soli due giorni, il direttore generale del Parco archeologico, Gabriel Zuchtriegel, ha commentato soprattutto il grande afflusso di turisti provenienti da Spagna, Germania e Francia: "Piccoli gruppi di stranieri che si organizzano privatamente".

Zuchtriegel: "Controllo i cantieri personalmente"

Non solo la pandemia e i vecchi cantieri, le nuove regole e le scoperte recenti, essere il direttore generale del Parco archeologico di Pompei comporta diverse mansioni. Gabriel Zuchtriegel, che aveva parlato di quasi 2mila visitatori nella prima domenica di riapertura del sito e di ''molte famiglie del posto'', cura ogni piccolo particolare per sorprendere i tantissimi visitatori che ogni anno arrivano in Campania: "Ogni giorno vado in giro negli Scavi per controllare personalmente i cantieri e per capire come reagiscono i visitatori nei percorsi proposti'', ha detto il direttore.

Le strade percorribili

Sono due i percorsi messi a disposizione dalla direzione, che accompagnano il visitatore in oltre 30 domus e siti diversi dell'antica Pompei: dall'Anfiteatro alla Palestra grande, fino alla mostra "Venustas. Grazia e Bellezza a Pompei". Inoltre, dirigendosi verso i Praedia di Giulia Felice e Via dell'Abbondanza, sarà possibile accedere alle principali domus, ma anche alla necropoli di Porta Nocera, l'Orto dei fuggiaschi, il quartiere dei teatri e il Foro triangolare.