quotidiano nazionale
3 mag 2022

Pesca di frodo, scoperte 60 nasse in area marina protetta tra Ischia e Procida

Sono stati gli operatori dell'area marina Regno di Nettuno a mettere in fuga il peschereccio illegale. Rinvenuta anche una rete da posta lunga oltre un chilometro

3 mag 2022
(DIRE) Napoli, 3 mag. - Sono 60 le nasse che i carabinieri di Napoli hanno recuperato e posto sotto sequestro nello specchio di mare tra Ischia e Procida nell'area marina protetta dell'isolotto di Vivara. A darne notizia, in una nota, lo staff del Regno di Nettuno che ha sorpreso e messo in fuga un peschereccio intento nel posizionamento delle reti. Nel corso dell'operazione dei militari, spiegano dall'Area protetta, "
L'isolotto di Vivara, dove sono state rinvenute le nasse
(DIRE) Napoli, 3 mag. - Sono 60 le nasse che i carabinieri di Napoli hanno recuperato e posto sotto sequestro nello specchio di mare tra Ischia e Procida nell'area marina protetta dell'isolotto di Vivara. A darne notizia, in una nota, lo staff del Regno di Nettuno che ha sorpreso e messo in fuga un peschereccio intento nel posizionamento delle reti. Nel corso dell'operazione dei militari, spiegano dall'Area protetta, "
L'isolotto di Vivara, dove sono state rinvenute le nasse

Napoli, 3 maggio 2022 – Pesca di frodo in acque protette, sequestrate 60 nasse nel mare tra Ischia e Procida. Erano calate nell'area marina protetta dell'isolotto di Vivara. A sorprendere i pescatori abusivi sono stati gli operatori dell’area marina protetta Regno di Nettuno, che ha messo in fuga un peschereccio intento nel posizionamento delle reti.

Le nasse sequestrate nell'area marina Regno di Nettuno
Le nasse sequestrate nell'area marina Regno di Nettuno

Immediato l’allarme ai carabinieri. Nel corso dell'operazione dei militari, spiegano dall'Area protetta, "è stata rinvenuta anche una rete da posta lunga oltre un chilometro, posizionata con ogni probabilità da qualche ora, nel tratto di mare tra Vivara e la Secca delle Formiche. Anche in questo caso, si tratta di un atto evidentemente illecito".

Una nassa trovata vicino a Vivara
Una nassa trovata vicino a Vivara
Approfondisci:

Pesca di frodo nel porto di Napoli: sequestrati 400 chili di cozze da un'imbarcazione

"Continueremo – sottolinea il direttore del Regno di Nettuno, Antonino Miccio – a tenere alta l'attenzione intorno alle nostre coste, vigilando, di concerto con le forze dell'ordine, affinché
il regolamento dell'area marina protetta, che mira alla salvaguardia e alla tutela della sua biodiversità, venga pienamente rispettato".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?