Operaio cade da impalcatura e muore (immagini di repertorio)
Operaio cade da impalcatura e muore (immagini di repertorio)

Marano di Napoli, 16 settembre 2021 – Un volo di 4 metri dall'impalcatura su cui stava lavorando. É morto sul colpo, l’operaio di 59 anni, Antonio Vasto, ennesima vittima del lavoro a Napoli. L’operaio che prestava servizio in nero, è deceduto dopo essere caduto dall'impalcatura sulla quale insieme con un collega stava tinteggiando un'abitazione. La tragedia è avvenuta in via del Mare nel comune di Marano di Napoli. I sanitari hanno tentato inutilmente di rianimare l'operaio per il quale, però, ormai non c'era più niente da fare.

Antonio Vasto era sposato: lascia la moglie e un figlio di 30 anni. La salma è stata trasferita nell'ospedale San Giuliano di Giugliano in Campania (Napoli). Sono in corso accertamenti da parte dei carabinieri finalizzati a fare luce sulla dinamica dell'accaduto: non si esclude che Antonio Vasto possa essere stato colto da malore o che sia inciampato. I militari, coordinati dal pm di turno della Procura di Napoli Nord, stanno ascoltando il collega di Vasto che si trovava con lui quando è precipitato. Gli inquirenti hanno disposto il sequestro della salma sulla quale verrà eseguita l'autopsia.

Napoli, muore operaio del cantiere della linea 1 della Metropolitana

Napoli, incidenti sul lavoro: operaio di 34 anni muore schiacciato da una balestra