quotidiano nazionale
12 apr 2022

Nuotatrice morta per infarto a 27 anni. Il fidanzato: "Mi hai insegnato il vero amore"

Si sono svolti oggi nel Napoletano i funerali di Mariasofia Paparo, la campionessa di nuoto morta per un malore. La comunità di San Giorgio a Cremano ha partecipato all'ultimo saluto

12 apr 2022
featured image
Mariasofia Paparo, morta a 27 anni
featured image
Mariasofia Paparo, morta a 27 anni

Napoli, 12 aprile 2022 – È stato un infarto a stroncare la 27enne Mariasofia Paparo, campionessa di nuovo di San Giorgio a Cremano, nel Napoletano. Un mese fa aveva formalizzato in municipio la promessa di matrimonio e a fine mese si sarebbe dovuta laureare. Una ragazza felice, bella e sorridente, è morta all’improvviso una settimana prima del suo 28esimo compleanno.

Orgoglio della sua città, Mariasofia era molto conosciuta per i suoi traguardi sportivi. La ragazza, che nella sua carriera ha raccolto diverse vittorie a livello regionale, ha partecipato in staffetta alla Capri-Napoli ed è stata una dei primi atleti a far parte del Master Team Speedo. Era molto nota nell'ambiente anche per la sua collaborazione con Swim4life Magazine. La giovane sarebbe morta, secondo quanto riferito proprio dal portale dedicato al nuoto, a causa di un arresto cardiaco.

Oggi pomeriggio si sono svolti i funerali nella chiesa Sant’Antonio di San Giorgio a Cremano, una comunità sconvolta da lutto della ragazza.

Il fidanzato: “Ti ricorderò sempre come la mia bellissima Mariasofia”

Distrutto il fidanzato Matteo Scarpati, anche lui nuotatore, che sui social le ha dedicato l’ultimo messaggio di amore. “Sei stata un angelo che ha cambiato la mia vita, dandomi la forza di fare cose che non avrei mai potuto pensare di fare. Mi hai insegnato il vero amore, mi hai insegnato di nuovo a sorridere e ad essere felice. Avevamo una vita davanti e sei andata via così”, ha scritto il suo futuro marito.

Mariasofia Paparo col fidanzato
Mariasofia Paparo col fidanzato

Lo scorso 13 marzo, Mariafosia e Matteo avevano dato il consenso al matrimonio: lei raggiante in cappottino bianco e mazzo di candidi tulipani in mano, lui sorridente e innamorato. “Ti ho amato dal primo giorno che ti ho visto Mariasofia – continua la dedica di Matteo – pronta per gareggiare insieme nel porto di baia, mi hai fatto penare nel conquistarti, ma poi avevi accettato di vivere questa fantastica avventura insieme e mi hai regalato i più bei due anni della mia vita. Io ti ricorderò così sempre, come la mia bellissima Mariasofia, e sarò per sempre il tuo ciccino. Ti amo e ti amerò per sempre amore mio”.

Tra la valanga di messaggi di affetto arrivati in queste ore, anche il cordoglio dell’Università Parthenope. “È scomparsa prematuramente Mariasofia Paparo laureanda magistrale del Dipartimento di Scienze e Tecnologie (si sarebbe laureata il prossimo 28 aprile) e nuotatrice professionista: l'Ateneo partecipa al dolore della famiglia e di tutti i suoi amici”, fanno sapere dell’ateneo napoletano.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?