Presidio Navigator all'esterno della prefettura di Napoli
Presidio Navigator all'esterno della prefettura di Napoli

Napoli, 13 dicembre 2021 - Presidio e protesta dei Navigator campani oggi 13 dicembre in Piazza del Plebiscito a Napoli promosso da Nidil Cgil e UilTemp Campania dinanzi alla sede della Prefettura. La mobilitazione delle due organizzazioni di categoria ha posto al centro la mancanza di risposte sul destino dei circa 400 lavoratori su ciò che accadrà dopo il 31 dicembre, data di scadenza dei loro contratti. Lavoratori in presidio questa mattina nei pressi della Prefettura di Napoli, in concomitanza con il presidio nazionale al Ministero dello Sviluppo Economicoa Roma, indetto dalle segreterie nazionali per chiedere risposte sul futuro dei Navigator. In Campania sono oltre un centinaio i lavoratori e le lavoratrici che attendono risposte su ciò che accadrà dopo il 31 dicembre.

Presidio Navigator all'esterno della prefettura di Napoli

Sindacati "lasciati senza prospettive"

“Al momento - afferma la coordinatrice campana di Nidil-Cgil, Antonella Pacilio - non ci viene paventata nessuna prospettiva, tranne quella delle piccole proroghe. Invece noi ci aspettiamo che queste risorse professionali vengano valorizzate all'interno anche di un progetto molto più ampio, che può essere quello delle politiche attive del lavoro”. “I navigator - conclude Pacilio - hanno lavorato nel periodo della pandemia e si sono trovati senza strumenti adeguati ma sono riusciti a portare avanti progetti importanti”.

Protesta dei navigator della Campania