Napoli, verso la zona gialla: folla nelle strade e sul lungomare
Napoli, verso la zona gialla: folla nelle strade e sul lungomare

Spinti dall’imminente passaggio in zona gialla, previsto per domani lunedì 26 aprile, e da un sole quasi estivo, migliaia di napoletani questa mattina hanno invaso le strade principali del centro e dei quartieri collinari di Napoli.

Le arterie principali in tutti i quartieri sono affollatissime, piene di cittadini che girano con la mascherina ma vogliono comunque godersi questa domenica primaverile, vigilia del rientro in zona gialla. A causa della folla sul lungomare, la polizia è stata costretta, intorno alle 13, a mettere le transenne sul marciapiede all'altezza del Borgo Marinari, vietando l'accesso ai cittadini a piedi.

Folla in Piazza Dante e al Vomero

Migliaia di persone si trovavano anche in Piazza Dante dove in centinaia ballavano al ritmo della musica di un gruppo di strada e tanti altri erano alle bancarelle del mercato di Coldiretti. Folla anche al Vomero, nelle lunghe isole pedonali invase da cittadini.

I ristoranti sono ancora chiusi ma, quelli che dispongono di spazi all'aperto, approfittano della giornata per preparare la riapertura di domani.

Dati Covid in Campania a ieri

Secondo il bollettino dell’unità di crisi della Regione, ieri sono stati 2.012 i positivi del giorno in Campania, di cui 1.359 asintomatici e 653 sintomatici. I tamponi molecolari effettuati 21.615. La curva del contagio era del 9,3%. Si sono registrati altri 45 morti, per un totale di 6.189 da inizio pandemia. I posti letto di terapia intensiva occupati 140, mentre quelli di degenza ordinaria 1.499.