quotidiano nazionale
16 mag 2021

Napoli, tentano una rapina a Giugliano: arrestati due ventenni

I carabinieri hanno bloccato due giovani di 23 e 25 anni poco lontano da un’attività commerciale, dove i due avevano aggredito il proprietario per rubare l’incasso

16 mag 2021
Sopralluogo di polizia e carabinieri alle palazzine Liberty occupate di Viale Molise per il distacco di utenze abusive pericolose, Milano, 6 maggio, 2021.  ANSA/Andrea Fasani
Auto dei carabinieri
Sopralluogo di polizia e carabinieri alle palazzine Liberty occupate di Viale Molise per il distacco di utenze abusive pericolose, Milano, 6 maggio, 2021.  ANSA/Andrea Fasani
Auto dei carabinieri

Napoli, 16 maggio 2021 - Hanno tentato di compiere una rapina all’interno di un’attività commerciale di via Casacelle, a Giugliano (comune della città metropolitana di Napoli) i due giovani di 25 e 23 anni che sono stati arrestati poco dopo dai carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Giugliano. Il reato che viene contestato a entrambi è rapina aggravata in concorso.

La ricostruzione dei fatti

Secondo le prime ricostruzioni, i due giovani hanno intimato al proprietario dell’attività commerciale nella quale erano entrati di consegnare loro l'incasso. L’uomo si è rifiutato e i due ventenni lo hanno colpito al volto con una spranga di ferro. Sono successivamente usciti dal locale per andare via, ma non prima di aver lanciato alcune bottiglie di vetro all'indirizzo del negozio. 

I carabinieri, allertati da una chiamata al 112, sono però intervenuti in pochissimi minuti e hanno rintracciato i due, a distanza di alcune decine di metri dall'attività commerciale. Li hanno quindi bloccati e arrestati.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?