quotidiano nazionale
9 lug 2021
9 lug 2021

Napoli, pane ammuffito da grattuggiare conservato vicino a fognatura

Sequestrati dai carabinieri i locali e 2 quintali di alimenti mal conservati in un panificio - tavola calda a Marigliano: Tra i 50 chili di prodotti scaduti anche dolci, ricotte, carni

9 lug 2021
(DIRE) Roma, 8 lug. - Nella serata di ieri i Carabinieri della Compagnia di Roma Trastevere, unitamente a personale del Gruppo Carabinieri Forestale, del N.A.S. e del N.I.L. di Roma, hanno effettuato un servizio straordinario finalizzato al controllo del territorio e alla verifica sul rispetto della normativa per il contenimento del Covid-19 nel quartiere Bravetta. Nel corso del citato servizio sono state controllate 7 attività commerciali, tra le quali: un bar ove è stato riscontrato che il locale non aveva predisposto tutte le misure necessarie finalizzate al contenimento del covid-19 per cui il titolare è stato sanzionato; un bar tabacchi ove sono state riscontrate irregolarità nella conservazione degli oli esausti, con una sanzione di 518,16 Euro; un altro bar ove è stato riscontrato che il locale non aveva predisposto tutte le misure necessarie finalizzate al contenimento del Covid-19 con 400 Euro di sanzione; una pizzeria ove sono state riscontrate la mancata predisposizione di tutte le misure necessarie finalizzate al contenimento del Covid-19, la presenza di generi alimentari sprovvisti di tracciabilità che sono stati sequestrati, la mancanza sul posto di lavoro del manuale di autocontrollo haccp e l'impiego di personale non in regola con 5.600 euro di sanzione. Così in un comunicato il Comando Provinciale Carabinieri Roma.   (Comunicati/Dire) 13:34 08-07-2
alimenti scaduti
(DIRE) Roma, 8 lug. - Nella serata di ieri i Carabinieri della Compagnia di Roma Trastevere, unitamente a personale del Gruppo Carabinieri Forestale, del N.A.S. e del N.I.L. di Roma, hanno effettuato un servizio straordinario finalizzato al controllo del territorio e alla verifica sul rispetto della normativa per il contenimento del Covid-19 nel quartiere Bravetta. Nel corso del citato servizio sono state controllate 7 attività commerciali, tra le quali: un bar ove è stato riscontrato che il locale non aveva predisposto tutte le misure necessarie finalizzate al contenimento del covid-19 per cui il titolare è stato sanzionato; un bar tabacchi ove sono state riscontrate irregolarità nella conservazione degli oli esausti, con una sanzione di 518,16 Euro; un altro bar ove è stato riscontrato che il locale non aveva predisposto tutte le misure necessarie finalizzate al contenimento del Covid-19 con 400 Euro di sanzione; una pizzeria ove sono state riscontrate la mancata predisposizione di tutte le misure necessarie finalizzate al contenimento del Covid-19, la presenza di generi alimentari sprovvisti di tracciabilità che sono stati sequestrati, la mancanza sul posto di lavoro del manuale di autocontrollo haccp e l'impiego di personale non in regola con 5.600 euro di sanzione. Così in un comunicato il Comando Provinciale Carabinieri Roma.   (Comunicati/Dire) 13:34 08-07-2
alimenti scaduti

Napoli, 9 luglio 2021 - Per fare il pane grattugiato si utilizzava del pane ammuffito custodito vicino ai pozzetti delle fogne. Ammontano a oltre 2 quintali di merce i prodotti sequestrati dai Carabinieri in un panificio-tavola calda nel centrale Corso Umberto di Marigliano. 
Ad intervenire sono stati i Carabinieri della stazione Forestale di Marigliano , con quelli della locale stazione oltre a personale dell'Asl. Durante l'ispezione, in un locale seminterrato di 50 mq, i militari hanno avvertito un cattivo odore e scoperto che proveniva da due pozzetti della fogna aperti. Nel seminterrato, locale abusivamente destinato a deposito e alla lavorazione degli alimenti, i carabinieri hanno trovato in un surgelatore 150 kg di alimenti in pessimo stato di conservazione: mandorle sgusciate, carne varia, prodotti di rosticceria, sfogliatelle, bignè, biscotti, vongole, panini napoletani, creme per dolci e piccola pasticceria. Rinvenuti anche 50 kg di alimenti scaduti destinati alla somministrazione ai clienti: mandorle sgusciate, carni varie, confetture per dolci, ricotte e dolci vari già preparati. 
Il titolare dell'attività è stato denunciato in stato di libertà per la cattiva conservazione dei prodotti. I cibi e il locale seminterrato sono stati posti sotto sequestro: elevata una sanzione amministrativa di 3.500 euro per gli alimenti scaduti.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?