La protesta in piazza del Plebiscito
La protesta in piazza del Plebiscito

Napoli, 26 maggio 2021 – Napoli protesta contro le morti sul lavoro e si stringe intorno ai familiari di chi ha perso la vita mentre stava svolgendo la sua professione. Una manifestazione pacifica ma dai toni molto forti: in piazza del Plebiscito, è stato infatti steso un tappeto composto da rose rosse e caschi gialli, molti dei quali macchiati di rosso sangue, proprio a simboleggiare la morte sul luogo di lavoro.  

Il ricordo delle vittime

Un raduno per ricordare le tante vittime in Campania: i sindacati presenti in piazza hanno messo nero su bianco il lungo elenco di lavoratori che dall'inizio dell'anno ad oggi hanno perso la vita in un cantiere, in un terreno agricolo o in una delle tante strutture dove è mancata la sicurezza. Un presidio in piazza del Plebiscito a Napoli per ricordare le storie spezzate e le famiglie distrutte, con i manifestanti che hanno a loro volta indossato caschi e tute sporche di sangue.

I segretari regionali di Cgil Cisl Uil, Nicola Ricci, Giuseppe Esposito e Giovanni Sgambati, hanno letto ad alta voce i nomi delle vittime, per dare forza ad una mobilitazione che vede i sindacati in prima linea per chiedere che si evitino ulteriori fatali incidenti.