Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Napoli, 15 maggio 2021 – È terminata con un arresto per maltrattamenti in famiglia e resistenza a pubblico ufficiale la lite familiare scoppiata ieri in via Provinciale Napoli, nel quartiere Pianura della città partenopea.

In manette è finito un 50enne napoletano in via di separazione dalla moglie, vittima dei suoi atti violenti: aggressioni e minacce spesso compiuti anche davanti alla figlia minorenne della coppia.

L’uomo si è scagliato contro i poliziotti

Su segnalazione della centrale operativa, sul posto sono intervenuti i poliziotti del Commissariato Pianura, i quali hanno trovato l’uomo in evidente stato di alterazione.

Alla vista degli agenti, infatti, il 50enne si è scagliato contro di loro fino a quando, non senza difficoltà, è stato bloccato e ammanettato. La moglie ha poi raccontato alla polizia che già in altre occasioni aveva subìto le aggressioni e le minacce del marito violento.