Napoli, ruba la borsa a due ragazze: agente alla finestra lo fa arrestare
Napoli, ruba la borsa a due ragazze: agente alla finestra lo fa arrestare

Napoli, 3 Maggio 2021 - Non si placano gli episodi di violenza che sta invadendo la zona dei Colli Aminei, a Napoli. Dopo le esplosioni delle bombe che hanno colpito l'attività di una commerciante, sempre sullo stesso viale, ieri sera due ragazze sono state scaraventate a terra, durante il tentativo di furto di una borsa. Solo grazie all'intervento di un carabiniere, che era affacciato alla finestra del suo appartamento, il ladro è stato catturato.

La vicenda

Due ragazze stavano passeggiando per viale Colli Aminei, quando sono state avvicinate da uno sconosciuto che era a bordo di una vettura. L'uomo è sceso dall'auto e ha immediatamente scaraventato a terra le due vittime, che stavanto tentando di fuggire. Il ladro si è impossessato della borsa - con all'interno uno smartphone - di una delle due 18enni. Alla scena però ha assistito il Comandante della Stazione dei Carabinieri di Capodimonte, che era affacciato alla finestra del proprio alloggio.

Il Sottufficiale ha iniziato ad urlare e il malvivente si è allontanato abbandonando la borsa dell'altra ragazza. In manette è finito G. A., 38enne di Miano già noto alle forze dell'ordine. I carabinieri hanno perquisito la sua abitazione, nel rione San Gaetano, trovando il cellulare che è stato restituito alla legittima proprietaria la quale, ricorsa alle cure mediche, ne avrà per cinque giorni: stessa prognosi per l'amica.