Napoli, “ladro del bar” arrestato: aveva rubato la macchina del caffè
Napoli, “ladro del bar” arrestato: aveva rubato la macchina del caffè

Napoli, 20 Maggio 2021 - Credeva di averla fatta franca dopo due mesi, ma i militari dell'Arma sono stati più in gamba di lui e così, dopo aver indagato a fondo nella vicenda, sono riusciti ad arrestarlo. È finita così la fuga del ladro che circa 60 giorni fa aveva sottratto il bene più prezioso a un bar di Pompei: la macchina del caffè

Il furto

Approfittando della chiusura degli esercizi commerciali a causa delle restrizioni anti-Covid, infatti, lo scorso mese di marzo l'uomo si era introdotto nel locale rompendo un catenaccio posto all'ingresso, per portare via la macchina del caffè professionale e un Pos per il pagamento elettronico.

Dopo aver danneggiato il registratore di cassa e parte dell'arredamento, per un danno complessivo stimato in circa 2.500 euro, ha scavalcato la recinzione di un altro esercizio commerciale e, una volta entrato in possesso di un bidone per la raccolta differenziata, ha riposto la refurtiva al suo interno, e si è allontanato senza dare troppo nell'occhio.

L'arresto

I carabinieri della stazione di Pompei e del posto fisso Scavi hanno visionato le telecamere di sicurezza presenti nella zona e hanno così dato esecuzione a un'ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari, emessa dal gip del tribunale di Torre Annunziata su richiesta della procura oplontina, nei confronti dell'uomo, accusato di furto aggravato.