Cocaina (foto d'archivio)
Cocaina (foto d'archivio)

Napoli, 17 maggio 2021 La Polizia di Napoli a lavoro su tutto il territorio per arginare il fenomeno della detenzione e dello spaccio di sostanze stupefacenti. Gli agenti hanno condotto operazioni a Ponticelli (luogo tristemente noto per le recenti esplosioni, riconducibili alla faida tra clan), così come a Secondigliano e a Portici: il bilancio è di 3 arresti.

Arrestato 25enne a Ponticelli

In via Edmondo Peloso, nel quartiere di Ponticelli, gli agenti si sono insospettiti quando hanno visto un uomo a bordo di un’auto, consegnare un involucro ad un giovane che si è poi allontanato. Così il conducente è stato bloccato poco dopo e trovato in possesso di tre involucri contenenti 1,3 grammi di cocaina e 540 euro in contanti. Scattata la perquisizione a casa, là sono state rinvenute altre 30 bustine di droga già confezionate e dal peso di 53 grammi e un bilancino di precisione. È stato scoperto addirittura anche un sistema di videosorveglianza che inquadrava l'esterno dell'abitazione. L'uomo, un 25enne con precedenti di polizia, è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Controlli anche a Secondigliano

Anche nel quartiere di Secondigliano gli agenti del Commissariato locale hanno effettuato un arresto. Tutto è iniziato con un controllo in viale privato dell’Acquario presso un terraneo in cui sono state rinvenute 16 bustine contenenti 24 grammi di marijuana, un bilancino di precisione e diverso materiale per il confezionamento della droga. Un 19enne con precedenti di polizia, proprietario dell’appartamento, è stato quindi arrestato.

I poliziotti, in piazza Giovanni XXIII, hanno controllato anche un ragazzo che si è scoperto poi possedere in tasca tre bustine contenenti poco più di 3 grammi di marijuana l’una. Il 18enne stato denunciato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

L’arresto di Portici

Infine, durante un controllo in cortile Casalgrande, nel comune di Portici, presso l’abitazione di un uomo sono stati rinvenuti un panetto e 19 dosi di hashish dal peso di circa 100 grammi, oltre a un bilancino di precisione e diverso materiale utile per il confezionamento dello stupefacente. Il 45enne, con precedenti di polizia, è stato anche lui arrestato.