21 feb 2022

Muore la vedova del velista Panada, lo 'scippatore psicologo' arrestato per altre 5 rapine

Prima dello scippo risultato fatale per la vedova 80enne del famoso skipper, il 45 aveva messo a segno altre 5 rapine aggravate nel giro di poche ore. L'uomo è iscritto all'Ordine degli piscologi

featured image
Un arresto della Polizia di Stato

Napoli, 21 febbraio 2022 – È un rapinatore seriale l’uomo che ha provocato la morte di una 80enne a seguito di uno scippo, avvenuto lo scorso 21 ottobre a Napoli. Ex docente di educazione fisica, la donna era la vedova dello skipper Beppe Panada, colta da un malore fatale tre giorni dopo aver subito lo strappo della borsa ed essere caduta a terra. L’aggressore è uno psicologo che, così si era difeso, avrebbe avuto problemi economici.

Prima dello scippo costato la vita alla donna anziana, il 45enne aveva messo a segno altre 5 rapine aggravate ai danni di altrettante donne: tutte consumate nella stessa giornata in cui è deceduta l’80enne, ma in quartieri diversi.. È quanto emerso dalle indagini avviate dalla Procura di Napoli dopo la morte della donna e culminate ieri sera nell'esecuzione di un'ordinanza cautelare in carcere, emessa dal gip di Napoli, nei confronti del rapinatore.

Approfondisci:

Violenza Napoli, cerca di strangolare la moglie davanti ai figli minori: 43enne arrestato

Il 45enne, già sottoposto agli arresti domiciliari presso una comunità terapeutica, è ritenuto gravemente indiziato dei reati di rapina, lesioni e ricettazione. Il 26 ottobre 2021, il 45enne è stato sottoposto a fermo per un fatto risalente al 21 ottobre dello stesso anno, in quanto gravemente indiziato di essere l'autore del furto con strappo della borsa commesso ai danni di una donna la cui madre, nell'occasione, è caduta rovinosamente al suolo, morendo a causa delle lesioni riportate.

Le ulteriori indagini, incentrate sull'analisi del modus operandi e del veicolo utilizzato dall'uomo, hanno permesso di raccogliere gravi indizi di colpevolezza a carico del 45enne quale presunto autore di altre 5 rapine aggravate consumate, sempre nella giornata del 21ottobre 2021, a bordo della stessa moto e ai danni di altre 5 donne, nei quartieri Posillipo, Vomero e Arenella, nell'arco di poco meno di 6 ore.


 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?