quotidiano nazionale
13 mag 2022

Movida Napoli, servono vodka a una 15enne: locale chiuso. Denunciato anche il barista

È successo a Pignatelli, nel centro storico. Il Questore ha disposto la sospensione per 15 giorni, denunciati altri due dipendenti per oltraggio agli agenti che stavano facendo i controlli

13 mag 2022
featured image
Provvedimento di chiusura di un locale
featured image
Provvedimento di chiusura di un locale

Napoli, 13 maggio 2022 – Serve vodka a una ragazza 15enne: denunciato il barista, locale chiuso per due settimane. È successo in un locale notturno in largo San Giovanni Maggiore a Pignatelli, nel centro storico di Napoli. La sospensione è stata disposta ieri dal questore, su proposta della polizia municipale, vietata l’attività di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande, e la conseguente revoca della licenza, per 15 giorni.

Approfondisci:

Napoli, movida nel mirino della polizia. Controlli notturni: 255 persone identificate

I fatti

La sera del 26 febbraio gli agenti della polizia locale, durante i servizi di controllo predisposti nelle aree della movida, avevano denunciato un dipendente del bar per aver venduto un drink a base di vodka a una 15enne alla quale non era stato richiesto il documento d'identità, nonostante i caratteri somatici ne evidenziassero la minore età.

Inoltre, durante le fasi del controllo, altri due dipendenti avevano inveito contro gli agenti, ostacolando la loro attività istigando anche diversi clienti e passanti ad assumere la stessa condotta. Entrambi erano stati denunciati per oltraggio a pubblico ufficiale.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?