quotidiano nazionale
8 lug 2022
8 lug 2022

Ustionato dal barbecue: 20enne morto nel Napoletano

Il ragazzo avrebbe usato dell'alcol e il ritorno di fiamma lo ha travolto. È successo ieri sera a Casoria. Era intubato in ospedale, in attesa di un trasferimento al Cardarelli. 

8 lug 2022
featured image
Il 20enne era stato trasportato d'urgenza in ospedale
featured image
Il 20enne era stato trasportato d'urgenza in ospedale

Napoli, 8 luglio 2022 – Ustionato da una fiammata sprigionata dal barbecue , un 20enne muore in ospedale dopo ore di agonia. È successo ieri a Casoria, nel Napoletano. Una grigliata risultata fatale, il ragazzo avrebbe usato dell’alcol per accendere la carbonella: non appena il liquido ha toccato la legna, subito è partita una fiammata che ha investito il corpo del ragazzo.

Il giovane è apparso subito in condizioni gravissime. Trasportato d’urgenza all'ospedale di Frattamaggiore, è stato intubato in attesa di un trasferimento al Cardarelli di Napoli. Il ragazzo, però, è deceduto prima del trasferimento per il sopraggiunte di complicazioni cliniche . La salma è stata restituita ai familiari.

Il giovane, secondo quanto ricostruito dai Carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di Casoria, intervenuti nella sua abitazione in via Toscanini , ieri sera avrebbe acceso una griglia da barbecue, utilizzando l'alcool etilico per alimentare il fuoco . La fiammata di ritorno lo avrebbe ustionato in varie parti del corpo.

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?