Carabinieri Napoli
Carabinieri Napoli

Napoli, 24 ottobre 2021 - Malamovida a Napoli: due accoltellamenti e un pestaggio, coinvolti due minorenni.
Due giovani di 16 e 14 anni sono stati curati la scorsa notte all'ospedale Vecchio Pellegrini. In entrambi i casi si tratterebbe di aggressioni avvenute nelle zone della movida del centro storico. 
Napoli, 17enne accoltella la vicina per posto auto: in carcere coi genitori
Intorno a mezzanotte, i Carabinieri della compagnia Napoli centro sono intervenuti nel pronto soccorso del Pellegrini per un 16enne arrivato con una ferita da arma da taglio alla coscia destra. Il giovane ha dichiarato di essere stato ferito da uno sconosciuto e in maniera del tutto gratuita a largo San Giovanni Maggiore. Il giovane è stato giudicato guaribile in 10 giorni ed è stato riaffidato ai genitori. 


Prognosi di 21 giorni per un 14enne

Pochi minuti più tardi, sempre all'ospedale Pellegrini, si è presentato un 14enne che, secondo quanto riferito, era stato aggredito senza alcun motivo da alcune persone davanti a un bar in via dei Carrozzieri a Monteoliveto, dove sarebbe stato colpito al volto e alla testa con schiaffi e pugni. Portato in ospedale da alcuni passanti, è stato giudicato guaribile in 21 giorni. 
Napoli, 17enne accoltella la vicina per posto auto: in carcere coi genitori

Nigeriano in prognosi riservata

Nel pronto soccorso del Vecchio Pellegrini, durante la notte, è stato trasportato anche un nigeriano di 40 anni, ferito in più parti del corpo verosimilmente con un coltello. Il 40enne è ricoverato in prognosi riservata, non in pericolo di vita. Sarebbe stato aggredito da un altro extracomunitario all'interno di uno shop nel quartiere Vasto, a ridosso di piazza Garibaldi, per motivazioni ancora poco chiare. I Carabinieri indagano per far luce sui tre episodi che si sono verificati la scorsa notte nel centro di Napoli.