quotidiano nazionale
9 giu 2022

Lite violenta nel Napoletano, 13enne colpisce il rivale minorenne con un tirapugni e fugge

La vittima ha 17 anni ed è rimasta ferita al volto. Il fatto è accaduto a Casoria, Nell'abitazione del 13enne, trovate pistole giocattolo, una katana e tre coltelli

9 giu 2022
Perquisita casa di un 13enne
Perquisita casa di un 13enne
Perquisita casa di un 13enne
Perquisita casa di un 13enne

Napoli, 9 giugno 2022 – Litiga con un ragazzo più grande, così un 13enne afferra un tirapugni e colpisce l’amico, ferendolo al volto l’amico. Poi fugge. È successo a Casoria, la vittima ha 17 anni: il colpo gli ha procurato una ferita al sopracciglio, guaribile in 5 giorni. Ennesima esplosione di violenza tra minorenni nel Napoletano, dove da mesi si stanno moltiplicando le aggressioni tra ragazzi per litigi o battaglia tra baby gang rivali. La più grave è quella avvenuta al luna park di Torre del Greco, finita con l'uccisione di Giovanni Guarino per mano di due 15enni

I carabinieri della stazione di Casavatore hanno immediatamente avviato le indagini e, attraverso la visione delle immagini registrate dai sistemi di videosorveglianza presenti in strada, hanno rapidamente identificato il 13enne. I militari hanno bussato alla porta della sua abitazione e trovato tre coltelli – uno a serramanico, uno a farfalla e uno multilama – due pistole giocattolo e una katana. Il supporto delle telecamere è stato determinante anche per recuperare due tirapugni. Il giovane li aveva nascosti in villa comunale a Casoria, ai piedi di un albero.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?