Giovedì 11 Luglio 2024

Napoli, con la Lamborghini si schianta a tutta velocità contro un muro: 27enne in ospedale e la supercar spezzata in due. Il video

L’auto era stata presa a noleggio. Al guidatore è stata ritirata la patente ed è stato denunciato per aver rifiutato i test per alcol e droga

Napoli, 15 settembre 2023 – Una Lamborghini nera spettata in due dopo uno schianto contro un muro a Bagnoli. É il contenuto di un video che sta girando sui social network da alcune ore che è stato realizzato nella notte tra il 13 e il 14 settembre dopo un incidente in cui un 27enne ha perso il controllo della supercar nella zona di via Coroglio a Napoli.

La Lamborghini nera schiantata contro un muro a Bagnoli
La Lamborghini nera schiantata contro un muro a Bagnoli

La Lamborghini andava a una velocità tale che, per l’impatto contro il muro, la scocca si è spezzata in due, con l’abitacolo da una parte e il cofano motore posteriore che si è fermato a diversi metri di distanza sul lato opposto della strada. Il giovane alla guida è stato portato in ospedale in codice giallo dove le sue condizioni si sono aggravate ma non è in pericolo di vita: gli è stata ritirata la patente ed è stato denunciato per aver rifiutato di sottoporsi ai test dell’alcol e delle sostanze stupefacenti. 

La Lamborghini spezzata in due
La Lamborghini spezzata in due

La denuncia del deputato Borrelli

Il video è stato segnalato al deputato dell’alleanza Verde-Sinistra Francesco Emilio Borrelli che l’ha pubblicato sulla propria pagina facebook per fare un’ulteriore denuncia sulla situazione di illegalità diffusa e mancanza di rispetto delle regole presente a Napoli. “Troppe vite sono state spezzate a causa dell’alta velocità e dell’irresponsabilità compresi i video assurdi su tiktok in cui si fanno sfide indegne sui social – scrive Borrelli -. Per le strade ormai c’è una deriva folle e criminale a causa di soggetti che si sentono padroni incontrastati e che credono di poter fare ciò che gli pare e di correre come pazzi rischiando di provocare delle stragi. Serve un’inversione di tendenza: maggiori controlli in strada soprattutto su queste auto potentissime, riforme al codice della strada e più dispositivi di sicurezza.

Lamborghini spezzata in due dopo lo schianto
Lamborghini spezzata in due dopo lo schianto

La ricostruzione dell’incidente

Secondo la ricostruzione presentata dal deputato, l’incidente è avvenuto al termine di una serata in discoteca il 13 settembre. La Lamborghini era stata presa a noleggio da un 27enne che, per cause ancora in corso di accertamento, ne ha perso il controllo, impattando violentemente contro un muro. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118, che hanno trasportato il 27enne in codice giallo all'ospedale San Paolo dove poi è stato giudicato in codice rosso ma non sarebbe in pericolo di vita. Sul luogo dell'incidente sono intervenuti gli agenti dell'Infortunistica Stradale della Polizia Municipale di Napoli, che hanno svolto i rilievi del caso. Per il giovane ritiro della patente e denuncia alla competente Autorità giudiziaria in quanto si è rifiutato di sottoporsi ai test per rilevare l'eventuale presenza di alcol o droga nel sangue.