Hub vaccinale
Hub vaccinale

Ischia (Napoli), 5 novembre 2021 – Erano in coda per il vaccino, stanchi di aspettare il proprio turno una famiglia ha dato in escandescenza, prendendo a calci e pugni due volontari della protezione civile dell’hub vaccinale. È successo sabato scorso a Ischia, dove i carabinieri hanno denunciato a piede libero un’intera famiglia di Forio. Due uomini e due donne sono accusati a vario titolo di violenza e minaccia a incaricati di pubblico servizio, lesioni personali e interruzione di pubblico servizioCovid Campania, impennata di contagi al 3,10%. De Luca: "Siamo alla quarta ondata"

Lo scorso 30 ottobre, le quattro persone si sono presentato al palazzetto dello sport di Ischia. Si sono messi in coda all'hub vaccinale, quando hanno iniziato a lamentarsi per la lunga attesa. Poi, all’improvviso, hanno iniziato ad aggredire con calci e pugni due volontari - un uomo ed una donna - della protezione civile della regione Campania, in servizio all’hun vaccinale. Roma, violenza in corsia: gli rinviano l'operazione e il paziente dà in escandescenza

L'aggressione ha procurato alle due vittime che erano impiegate per il servizio di assistenza diverse lesioni e ha interrotto il servizio pubblico di vaccinazione per almeno mezz’ora. Gli accertamenti dei carabinieri hanno permesso di risalire all'identità degli aggressori che sono stati denunciati all'autorità giudiziaria. Napoli, aggressione in corsia: paziente devasta il pronto soccorso di Villa Betania