Giugliano, fermato allo stop si agita: trovata merce rubata nel giardino
Giugliano, fermato allo stop si agita: trovata merce rubata nel giardino

Napoli, 23 aprile 2021 - Un 50enne di Giugliano, in provincia di Napoli, conservava nel suo giardino diversi beni rubati, esposti in bella vista, incurante dei possibili controlli delle forze dell'ordine: malgrado la sua "esperienza" pregressa nel campo non è però riuscito a mantenere la calma di fronte ai carabinieri, finendo per essere scoperto e denunciato. La vicenda ha preso il via come nelle migliori pellicole cinematografiche quando il 50enne è stato fermato a un posto di blocco durante il quale i carabinieri volevano semplicemente svolgere il più classico degli accertamenti. C'è da dire che l'uomo era anche già ben noto agli uomini in divisa. ma è stato quando l'uomo ha iniziato a agitarsi e a perdere la calma che i carabinieri si sono insospettiti.

Così i carabinieri gli hanno chiesto se potevano accompagnarlo a casa e proprio nella sua abitazione è avvenuta la scoperta. Il 50enne aveva in guardino, in bella mostra, un autocarro, un "muletto" e circa 120 metri quadrati di alluminio per rivestimento edile. Si tratta di materiale che, come emerso dai successivi accertamenti, è risultato essere stato rubato nelle notti scorse in un cantiere edile di Via Casacelle, a Giugliano. Per questo motivo l'uomo è stato denunciato dai carabinieri del luogo per ricettazione. La refurtiva, del valore di svariate decine di migliaia di euro, è stata restituita a legittimo proprietario.