quotidiano nazionale
16 feb 2022

Napoli, un fucile da cecchino nelle case popolari "ex legge 219" a Scisciano

Sequestrata una carabina per i tiro di precisione, calibro 22 con il proiettile già in canna, mirino telescopico, silenziatore e matricola abrasa

16 feb 2022
Carabinieri, controlli (immagini di repertorio)
Carabinieri, controlli (immagini di repertorio)
Carabinieri, controlli (immagini di repertorio)
Carabinieri, controlli (immagini di repertorio)

Napoli, 16 febbraio 2022 - Un fucile da cecchino è stato trovato nel complesso edilizio "ex legge 219" a Scisciano (Napoli) nel corso di controlli dei Carabinieri della compagnia di Castello di Cisterna, del Reggimento Campania e del gruppo forestale di Napoli. Si tratta di una carabina per i tiro di precisione, calibro 22 con il proiettile già in canna, mirino telescopico, silenziatore e matricola abrasa. L'arma è stata trovata avvolta in un panno. 

Controlli sul territorio

Nel corso del servizio di controllo del territorio sono state identificate 123 persone e ispezionati 65 veicoli. Un 72enne di Scisciano è stato denunciato per combustione illecita di rifiuti: i militari lo hanno trovato nei pressi della sua abitazione mentre bruciava rifiuti come bottiglie di plastica, materassi e scarpe. Ad attirarli una nube nera e l'odore intenso. L'area è stata sequestrata.

E' stata denunciata anche la titolare di un'officina meccanica per gestione e smaltimento illecito di rifiuti, in quanto nell'attività non vi era alcun registro di carico e scarico dei rifiuti speciali. Nel comune di San Vitaliano i militari hanno denunciato per evasione un 39enne sottoposto agli arresti domiciliari, sorpreso mentre si allontanava da casa senza alcuna autorizzazione.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?