Rave party
Rave party

Ercolano (Napoli), 1 agosto 2021 - Un rave party a quota mille, sul Vesuvio: suggestivo, ma illegale. E così la scorsa notte, verso le 3, a Ercolano i carabinieri hanno fermato una festa in un casolare abbandonato, edificato a mille metro di altitudine sul cratere più bello d'Italia, dove era in corso un
rave party non autorizzato, con un centinaio di ragazzi presenti. I militari hanno fatto spegnere la musica ad alto volume interrompendo la festa.

Allertati dal 112 , i carabinieri di Ercolano - insieme ai colleghi della compagnia di Torre del Greco e una pattuglia del commissariato di polizia - sono intervenuti in piena notte. Sono stati identificati, tra il fuggi fuggi generale, una ventina di partecipanti ed i cinque organizzatori. Tutti
sanzionati per le violazioni delle norme anti-contagio.

Trovate e sequestrate modiche quantità di sostanze stupefacenti di diverse tipologie: hashish, ecstasy, anfetamina, marijuana ed anche un francobollo LSD. I 5 organizzatori dell'evento - una volta accertate le loro posizioni - saranno denunciati a piede libero dai carabinieri per somministrazione di bevande alcoliche e per la creazione di un evento non autorizzato.