13 gen 2022

Covid scuola, protesta degli studenti per la sicurezza al liceo Vico: interviene polizia

Il sit in programmato nel cortile si è svolto in piazza: "Vogliamo trasporti sicuri, mascherine e tamponi gratis. Ma non c'è dialogo" - lamentano i maifestanti

featured image
Napoli, studenti in piazza nella giornata di mobilitazione del 19 novembre 2021

Napoli, 13 gennaio 2022 - Sit-in di protesta degli studenti per chiedere maggior sicurezza per scuola e trasporti e mascherine e tamponi gratis bloccato dalla presenza di un'auto della polizia parcheggiata dalle prime ore del mattino nel cortile del Liceo G.B. Vico a Napoli avvertita, secondo quanto riferito dai rappresentanti degli studenti, dalla preside.
"Avevamo annunciato l'iniziativa sui social - racconta Beatrice, una delle rappresentanti dei liceali - ma la presenza della polizia ha fatto desistere la maggior parte degli studenti costringendoci a tenere un'assemblea esterna nella piazza poco distante dal liceo. Non è questo il modo migliore per rispondere alle nostre legittime istanze e per affrontare tutti insieme l'emergenza Covid. Chiediamo un accesso all'istruzione sicuro dove la soluzione non può e non deve essere la didattica a distanza. E come risponde la scuola? Non con l'apertura al dialogo ma sabotando la nostra pacifica iniziativa".

Altre notizie su Covid e scuola a Napoli e Campania

Approfondisci:

Covid Campania, 100 mila euro in bonus a famiglie indigenti per acquisto mascherine

Approfondisci:

Covid Napoli, hub a scuola elementare: primo vaccino, gioco e medaglia per 246 bambini

Approfondisci:

Napoli, riapertura scuole. De Luca: "Ffp2 non arrivate. Misure del Governo virtuali"

Approfondisci:

Napoli, rientro in classe senza refezione. Studenti delle Superiori in piazza: “No dad”

Approfondisci:

Covid, scuole riaperte a singhiozzo nel Napoletano. Dad: proteste degli studenti

Approfondisci:

Napoli, presidio comitati 'No Dad' contro scuole chiuse: "Gestione autoritaria di De Luca"

Approfondisci:

Riapertura scuole Campania, il Tar accoglie il ricorso: sospesa l'ordinanza regionale

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?