12 apr 2022

Covid Pasqua 2022, a Sorrento torna l'obbligo delle mascherine in processione

L'ordinanza del sindaco è valida per tutte le processioni della Settimana Santa. A Napoli, Via Crucis dei "giovani per la pace" al Pallonetto di Santa Lucia con l'arcivescovo Battaglia 

featured image
Vai Crucis

Sorrento, 12 aprile 2022 – Ordinanza pasquale anti Covid, a Sorrento torna l’obbligo delle mascherine durante le processioni della Settimana Santa. Su tutto il territorio comunale di Sorrento, fino al 18 aprile prossimo, “è fatto obbligo di indossare la mascherina di protezione delle vie aeree in concomitanza con lo svolgimento delle processioni, e di ogni altra occasione di potenziale assembramento”. È quanto dispone un'ordinanza del sindaco, Massimo Coppola. L'ordinanza mira a contrastare il rischio di contagi da Covid-19 in occasione dei riti della Settimana Santa e delle festività pasquali, che prevedono una massiccia partecipazione di cittadini e visitatori.

Approfondisci:

Covid, oggi la svolta: antivirali dal medico di base. Quali sono e a chi sono destinati

Napoli, Via Crucis al Pallonetto

Sarà il Pallonetto di Santa Lucia lo scenario della Via Crucis presieduta dall'arcivescovo di Napoli, monsignor Mimmo Battaglia. La Via Crucis "con i giovani per la pace", questo il nome scelto per il rito pasquale dall'Arcidiocesi napoletana, partirà alle ore 20 di venerdì 15 aprile da via Santa Lucia con raduno presso Palazzo Santa Lucia, sede della Regione
Campania.

Da via Santa Lucia, a pochi passi dal lungomare, si salirà verso la collina di Pizzofalcone attraverso le scale e il Pallonetto di Santa Lucia, strada simbolo di uno dei quartieri popolari della
città. La Via Crucis terminerà con l'arrivo alla parrocchia di San Marco di Palazzo, in piazza Santa Maria degli Angeli.

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?