quotidiano nazionale
30 mag 2022
30 mag 2022

Covid oggi Campania, il bollettino del 30 maggio. "Onorificenze a sanitari e vigili"

Oggi ci sono 824 casi, 7 decessi e oltre 128mila positivi. Depositata in Regione una proposta di legge per premiare chi ha combattuto l'emergenza sul campo

30 mag 2022

Napoli, 30 maggio 2022 – Crollo temporaneo dei contagi in Campania, dove la diminuzione dei tamponi effettuati nel weekend ha fatto emergere numeri residuali nei contagi. Eppure la Campania continua a rimanere nella rosa delle regioni più a rischio: oggi è terza in Italia per numero di contagi, subito dopo Lazio e Lombardia. Sono soltanto 824 i nuovi casi registrati nelle ultime 24 ore, tre volte meno rispetto ai 1.875 di ieri, di cui più della metà sono stati tracciati nell’area del Napoletano con 448 positivi. Su 6.186 tamponi processati (4.874 antigenici e 1.312 molecolari) hanno dato esito positivo 776 test antigenici e 48 molecolari.

Covid, cosa succede in Campania:

Covid Campania, i dati del 30 maggio 2022
Covid Campania, i dati del 30 maggio 2022

Il bollettino di oggi

Scendono a 128.527 gli attuali positivi, con 1.408 persone in isolamento in meno rispetto al giorno precedente. Sono 2.225 le persone risultate guarite dall’ultimo tampone di ieri, che portano il bilancio complessivo dei guariti a 1.569.432 su 1.708.464 casi esaminati dal febbraio 2020 ad oggi.

Sono sette i decessi, che portano a 10.505 il totale delle vittime da inizio pandemia ad oggi. Migliora anche la pressione ospedaliera: sono 380 (-7) i ricoverati di oggi in area medica, mentre nelle terapie intensive i pazienti scendono a 21 (-1).

Province in rapida discesa

Scendono i casi in tutte le province, perfino l’area metropolitana di Napoli oggi resta sotto la quota dei 500 casi con 448 contagi, che portano a oltre 929mila i casi analizzati finora. Quasi dimezzati, rispetto alla zona del Napoletano, i contagi nella provincia di Salerno: il report di oggi riporta infatti 171 casi, per un totale di quasi 307mila casi in due anni e mezzo di emergenza.

In discesa anche il Casertano, dove il tracciamento delle ultime ore ha rilevato 118 contagi, per più di 266mila casi in due anni e mezzo di pandemia. I dati nella provincia di Avellino parlano di 57 contagi e quasi 107mila positivi in tutto. Sono soltanto 18 gli ultimi tamponi risultati positivi nel Beneventano, per un totale da inizio pandemia che sfiora i 68mila contagi.

Onorificenze per chi ha combattuto sul campo

È stata depositata all'ufficio legislativo del Consiglio regionale della Campania unaproposta di legge per l'istituzione e il conferimento di un'onorificenza per gli operatori delle polizie locali della Campania e per il personale sanitario medico ed infermieristico che hanno operato sul territorio regionale e si sono distinti durante lo stato di emergenza Covid è stata depositata”. Ad d annunciarlo è Carmela Rescigno, consigliera regionale di Fratelli d'Italia e prima
firmataria della proposta di legge.

“È un atto dovuto nei confronti di chi si è distinto per abnegazione, sacrificio e amore per la collettività in un momento drammatico”, sottolinea. “Mi auguro solo che Commissione e Consiglio
regionale possano procedere rapidamente all'approvazione della legge. È un tema su cui non c'è differenza politica che tenga”,spiega Rescigno.

Nelle altre regioni

La regione con il maggior numero di casi odierni è il Lazio con 1.233 contagi, seguita da Emilia-Romagna (+826), Campania (+824), Lombardia (+750) e Sicilia (+563). I casi totali dall'inizio della pandemia in Italia arrivano a 17.396.723. I dimessi/guariti delle ultime 24 ore sono 20.971 (ieri 24.636) per un totale che sale a 16.531.231. Gli attualmente positivi sono 13.187 in meno (ieri -9.527) per un totale che scende a 698.861. Di questi, 693.325 sono in isolamento domiciliare.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?