29 apr 2022

Covid Campania, il bollettino del 29 aprile. De Luca: "Mascherine fino a settembre"

Sono 6.662 i nuovi casi e 7 i decessi. "Abbiamo tra 60 e 80mila positivi: molti di più di quelli che avevamo un anno fa, quando viaggiavamo su 20-30mila", dice il governatore 

Napoli, 29 aprile 2022 – Mascherina obbligatoria per tutta l’estate, in Campania l’emergenza Covid non è finita. “Il Governo mantiene in certi casi l'obbligo della mascherina al chiuso fino a metà giugno, era il minimo. In Campania manteniamo l'obbligo di mascherina anche dopo, vedremo poi la situazione a fine settembre, inizio ottobre”. Ad annunciarlo il governatore Vincenzo De Luca, che ha firmato l’ordinanza regionale per estendere l’uso della mascherina – che in Campania è sempre stata obbligatoria anche all’aperto, in controtendenza rispetto al resto d’Italia – per altri cinque mesi.

Approfondisci:

Covid oggi in Campania, i dati del 30 aprile. Indice di contagio in discesa al 17,7%

Cosa succede ogg in Campania:

"Abbiamo più positivi dell'anno scorso"

“I dati di oggi un po’ ci preoccupano – spiega De Luca – perché abbiamo tra 60 e 80mila positivi, molti di più di quelli che avevamo un anno fa, quando viaggiavamo su 20-30mila. La differenza è che oggi sono molti di più gli asintomatici, mentre un anno fa c'erano conseguenze più pesanti: comunque il Covid non è stato cancellato”. Nel resto d’Italia, le mascherine rimarranno obbligatorie fino a metà maggio in diversi casi: ecco quali. Poi la stretta si allenterà durante l’estate.

Covid Campania, i dati del 29 aprile 2022
Covid Campania, i dati del 29 aprile 2022

Il bollettino di oggi

In Campania, nelle ultime 24 ore, si sono registrati 6.662 nuovi positivi al Covid, di cui 5.944 al test antigenico e 718 al tampone molecolare, dati che tengono conto dell'aggiornamento sulle misure di quarantena e isolamento del ministero della Salute. L’indice di contagio è pari al 19,31%, in lieve aumento rispetto al dato registrato ieri del 18,7%, ma stabilmente sotto il tetto del 20%.

Le persone attualmente positive sono 177.919 in tutta la Campania, con un incremento di 1.848 persone rispetto a ieri, di cui 766 sono ricoverati in ospedale, tutti gli altri si trovano in isolamento domiciliare. Sono 4.907 i campani risultati guariti nelle ultime 24 ore. Dall’inizio della pandemia ad oggi, sono 10.274 le vittime accertate per Covid.

Sono 7 i decessi, 3 dei quali avvenuti in precedenza ma registrati ieri. A comunicarlo è l'Unità di crisi regionale. Il calo dei casi c’è stato, il bollettino di ieri riportava infatti 7.313 positivi. I tamponi processati ieri sono stati 34.488, di cui 26.635 antigenici e 7.853 molecolari. Il report dell’occupazione ospedaliera riporta 40 pazienti gravi in terapia intensiva (-2) e 726 ricoverati in area medica (-20). A livello nazionale, Rt in calo e incidenza in aumento

Cosa succede nelle province

Il maggior numero dei contagi continuano ad essere nell’area della Città metropolitana di Napoli, la zona più popolosa di tutta la Campania, con 3.028 nuovi positivi che portano a oltre 880mila il totale dei casi che si sono verificati negli ultimi due anni. A Salerno, oggi ci sono 1.486 positivi in più. Il conteggio totale dei positivi riscontrati finora in tutta la provincia sale e sfiora la quota delle 280mila persone, dall’inizio della pandemia ad oggi.

A Caserta, dall’analisi dei tamponi di ieri, sono emersi 1.166 positivi. Il bilancio complessivo dei contagiati dal virus è di oltre 248mila e 600 persone, dal febbraio 2020 ad oggi. Subito dopo, nella lista dei contagi registrati oggi per provincia, compare Avellino con 541 nuovi contagi e un conto complessivo dei malati e dei guariti supera i 97mila residenti contagiati in due anni. Benevento ha invece registrato solo 384 nuovi positivi nelle ultime 24 ore, per un totale di quasi 62mila casi in tutto.

 


 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?