Una delle foto che il sindaco Buonajuto ha messo sui social
Una delle foto che il sindaco Buonajuto ha messo sui social

Napoli, 21 maggio 2021 – Sono entrati all’interno della struttura allestita al campo sportivo di via Doglie, a Ercolano - uno dei centri tamponi per il Covid-19 dentro l’area metropolitana di Napoli -, per metterla a soqquadro e vandalizzarla. L’episodio è avvenuto molto probabilmente la scorsa notte. Sono stati gettati a terra praticamente tutti gli oggetti lì presenti, tra cui i guanti in lattice, i dispositivi di protezione e il materiale necessario ai sanitari per operare all'interno della struttura. Sull'episodio è stata presentata denuncia contro ignoti ai Carabinieri.

Il sindaco Buonajuto: “Persone senza scrupoli”

Il primo cittadino di Ercolano, Ciro Buonajuto, ha pubblicato su Facebook le foto dei danni e ha accompagnato il post con dure parole di condanna: “Vergognatevi. Siete delle persone senza scrupoli e senza spina dorsale – ha scritto -. Stamattina quando mi sono recato sul posto, per accertarmi di quanto accaduto, mi sono venute le lacrime agli occhi. Non riesco a comprendere il senso di un simile atto; dimostra solo quanto poco vi importi della salute e del bene della vostra comunità e dei vostri cari. Non avete dei genitori anziani, un figlio, un congiunto di cui dovervi prendere cura? Con quello che avete fatto dimostrate di non dare valore alla vita”.

Il sindaco ha poi espresso anche solidarietà agli operatori sanitari, infermieri e volontari della Protezione Civile che erano con lui “e che ogni mattina mettono cuore e impegno nel loro lavoro”.