quotidiano nazionale
31 mag 2021

Covid Napoli, in 38 in casa per la festa della comunione, con cantante neomelodico

Il ricevimento è stato organizzato da un 32enne ai domiciliari per la prima comunione del figlio. Dieci ospiti erano minorenni, sanzionati i 28 adulti

31 mag 2021
featured image
Sono intervenuti i carabinieri (foto di repertorio)
featured image
Sono intervenuti i carabinieri (foto di repertorio)

Napoli, 31 maggio 2021 – In 38 all’interno di una casa per festeggiare una prima comunione, con tanto di buffet per gli ospiti e banda musicale con cantante neomelodico. È successo a Licola, comune del Napoletano, dove i carabinieri hanno sanzionato 28 dei presenti, poiché i restanti dieci erano minorenni.

Festa organizzata dal padre ai domiciliari

Inoltre, gli uomini della locale stazione dell’Arma hanno segnalato al Tribunale di Sorveglianza, per richiedere l’aggravamento della misura cautelare applicata, l’organizzatore della cerimonia e padre del festeggiato, un 32enne sottoposto agli arresti domiciliari.

L’uomo, non potendo uscire di casa per la comunione del figlio, ha ben pensato di organizzare la festa all’interno del suo appartamento, in violazione delle normative anti Covid. Ad allietare i 38 ospiti, come detto, c’erano pure un ricco buffet e l’entourage di un noto cantante neomelodico.   

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?