Il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris
Il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris

Napoli, 6 maggio 2021 La Campania è in bilico tra la zona gialla e quella arancione, a causa dei recenti numeri sui nuovi contagi da Covid-19 e l’indice Rt già oltre la soglia consentita. Anche per scongiurare questo passo indietro, si muove la decisione del sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, di valutare la chiusura di alcune strade della città che, durante questo weekend e vista anche la bella stagione, potrebbero essere troppo affollate.

In particolare, è stata firmata un’ordinanza con la quale il primo cittadino si tiene la possibilità, per tutto il mese di maggio, di chiudere al traffico pedonale e veicolare, dal venerdì alla domenica, alcune vie d'accesso alle spiagge cittadine qualora si dovessero verificare degli assembramenti.

Il provvedimento

La misura ricalca quella già adottata in precedenti occasioni, come per Pasqua e Pasquetta. Nel testo si prevede che la chiusura delle strade avvenga “per il solo tempo strettamente necessario a ripristinare le necessarie condizioni di sicurezza, laddove le forze deputate all'ordine pubblico e sicurezza ravvisino il verificarsi di assembramenti, fatta sempre salva la possibilità di accesso e deflusso agli esercizi commerciali legittimamente aperti e alle abitazioni private”.

Le strade interessate sono via Franco Alfano, via Ferdinando Russo, discesa Gaiola, via Coroglio, via Nisida e via Marechiaro.