quotidiano nazionale
11 gen 2022
11 gen 2022

Covid Napoli, medici di base denunciano "infezioni fantasma" dovute alla burocrazia

L'80% dei pazienti positivi non riceve il provvedimento di isolamento e ha problemi col Green pass, denunciano i referenti Fimmg. E si appellano alla Regione: "Crei un automatismo"

11 gen 2022
featured image
Controlli del Green pass
featured image
Controlli del Green pass
Approfondisci:

Napoli, riapertura scuole. De Luca: "Ffp2 non arrivate. Misure del Governo virtuali"

Covid: "Infezioni fantasma"

Approfondisci:

Covid Campania, 11 gennaio: oltre 30mila contagiati, 20 decessi, +91 ricoverati

"L'80% dei positivi non riceve alcun provvedimento di isolamento"

Stando ai dati stimati dalla Fimmg, in Campania circa l'80% dei positivi "non riceve alcun provvedimento, dunque, con circa 13mila nuovi positivi al giorno, i 'fantasmi' del Covid, liberi di uscire e potenzialmente di trasmettere l'infezione, sono circa 50mila". 
Questa situazione, denuncia Corrado Calamaro, "crea grandi problemi anche per quanto riguarda il Green pass, perché questi pazienti hanno difficoltà a ricevere il certificato verde e, avendo avuto il Covid, non possono fare la vaccinazione".  

Appello alla Regione Campania per invio automatico

I medici Fimmg fanno appello alla Regione Campania "affinché risolva il problema realizzando un automatismo per l'invio dei documenti di isolamento e di fine isolamento, evitando così che migliaia di pazienti positivi siano liberi di girare nei mezzi pubblici e in altri luoghi dove potrebbero facilmente diffondere il virus. È anche necessario che i medici di medicina generale possano partecipare al procedimento diagnostico con tamponi antigienici di ultima generazione consentendo al paziente, a fine isolamento, di ottenere il Green pass".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?