Covid sottosegretario Costa incontra governatore De Luca
Covid sottosegretario Costa incontra governatore De Luca

Napoli, 27 luglio 2021 -  Sono 236 i positivi registrati in Campania nelle ultime 24 ore  a fronte di 7.330 tamponi molecolari processati. Il tasso dunque passa dal 5,98% di ieri al 3,21 di oggi.
Lo comunica l'unità di crisi della Regione. Sono quattro le persone decedute nelle ultime 48 ore. Una è morta in precedenza, ma è stata registrata ieri. Ad oggi sono 188 i ricoverati in posti letto di degenza su 3.160 posti disponibili, mentre 10 i ricoverati in terapia intensiva su 656 posti letto complessivamente disponibili. 

Vaccinazioni

In Campania complessivamente sono stati vaccinati con la prima dose 3.529.617 cittadini. 
Di questi 2.882.171 hanno ricevuto la seconda dose. Lo rende noto l'Unità di crisi della Regione. Le somministrazioni effettuate sono state, in totale, 6.411.788.

Il Sottosegretario alla Salute: "Ci sono condizioni per togliere la mascherina all'aperto"

"Io credo che ad oggi ci siano le condizioni affinché all'aperto, ovviamente evitando assembramenti e garantendo il distanziamento, la mascherina si possa togliere". E' quanto ha dichiarato il sottosegretario alla Salute Andrea Costa, oggi a Napoli, dove ha incontrato il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca e il candidato sindaco del centrodestra per le elezioni comunali Catello Maresca, rispondendo a una domanda sull'obbligo dell'utilizzo della mascherina all'aperto ancora in vigore, a differenza del resto d'Italia,  solo nella regione Campania.  
Costa ha ricordato che "oggi il 56% dei cittadini è vaccinato e il 70% ha ricevuto la prima dose. Nel momento in cui sosteniamo correttamente che la vaccinazione è la via d'uscita da questa pandemia, dobbiamo anche dare delle prospettive ai cittadini, perché sennò rischiamo di non essere credibili".  
Costa ha ricordato che "quando abbiamo preso la decisione di togliere la mascherina, lo abbiamo fatto per dare qualche vittoria politica a qualche componente di governo. Io credo che aver deciso di togliere la mascherina all'aperto sia stato un segno importante nei confronti dei cittadini italiani che per mesi hanno sopportato la costrizione di libertà e voleva essere un segnale e una testimonianza che il nostro Paese era all'interno di un percorso di ritorno graduale alla normalità. Questo è stato l'intendimento con cui il presidente Draghi ha adottato questo provvedimento. Poi la norma prevede che a livello locale ogni governatore può emettere delle ordinanze restrittive rispetto alle indicazioni nazionali. Evidentemente il presidente De Luca ha fatto questa valutazione"  

De Luca sul no al Green Pass: "Nemici di economia e lavoro"

"Dobbiamo ascoltare tutti e poi dobbiamo decidere quello che è giusto per la tutela, la salute e per la libertà. Quelli che vanno in piazza a dire scemenze sono i nemici dell'economia del lavoro e della vita. Perché più si prolunga l'epidemia Covid meno cresce l'economia e la possibilità di vivere". Lo ha detto il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca intervenendo questa mattina all'inaugurazione del nuovo percorso archeologico e del museo dell'Opera al Rione Terra a Pozzuoli, soffermandosi sulle proteste di piazza contro il Green pass. "Più siamo responsabili - ha precisato - prima completiamo la campagna di vaccinazione e prima torniamo ad aprire le scuole con i ragazzi in presenza e a rilanciare l'attività economica. Dunque massima responsabilità se vogliamo tornare a vivere al di là della demagogia".