9 feb 2022

Covid Campania, De Luca firma l’ordinanza: mascherine ancora obbligatorie all’aperto

Nel testo si ricorda inoltre la classificazione della Campania in zona gialla "almeno fino al 27 febbraio"

Napoli, 9 febbraio 2022 – Confermato l’obbligo mascherina all'aperto in Campania, una misura in controtendenza rispetto al resto del Paese che invece le elimina a partire da venerdì 11 febbraio. Il presidente della Regione, Vincenzo De Luca, lo aveva preannunciato. In Campania la mascherina all'aperto si continuerà a portarla fino a marzo.

De Luca, infatti, firma l'ordinanza 2/2022, in base alla quale, fatta eccezione per i bambini di età inferiore ai sei anni; per le persone con patologie o disabilità incompatibili con l'uso della mascherina; per persone che devono comunicare con un disabile in modo da non poter fare uso del dispositivo, per chi pratica attività sportiva, "l'utilizzo dei dispositivi di protezione delle vie respiratorie, anche all'esterno, resta obbligatorio, sul territorio regionale, in ogni luogo non isolato", cioè nei centri urbani, nelle piazze, sui lungomari nelle ore e situazioni di affollamento nonché nelle file, code, mercati o fiere e altri eventi, anche all'aperto, e nei contesti di trasporto pubblico all'aperto quali traghetti, battelli, navi.

E' "il particolare contesto geografico, demografico e sociale del territorio regionale" la ragione alla base della decisione della Regione Campania di confermare l'obbligatorietà dell'uso della mascherina anche all'aperto. La considerazione è contenuta nel testo dell'ordinanza firmata oggi.

Nel testo si ricorda inoltre la classificazione della Campania in zona gialla "almeno fino al 27 febbraio" e questo, insieme "all'attuale situazione epidemiologica, rende necessario fornire precisazioni per il corretto utilizzo dei dispositivi di protezione delle vie respiratorie".

Il mancato rispetto delle misure, si legge, è punito "con la sanzione amministrativa da 400 a 1.000 euro, salvo che il fatto costituisca reato".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?