quotidiano nazionale
15 gen 2022

Covid Campania 15 gennaio, il bollettino di oggi. Zona gialla: scatta lunedì

Sono 19.788 i nuovi positivi registrati oggi, 12 i decessi. Il tasso di incidenza scende al 18,46%, contro il 20,16 di ieri

15 gen 2022

Napoli, 15 gennaio 2022 – L’ingresso in zona gialla non frena l’onda di piena, il Covid continua a dilagare in tutta la Campania. Rimangono alti i contagi, oggi sono registrati 19.788 nuovi positivi: 11.789 rilevati attraverso i test antigenici e altri 7.999 con i tamponi molecolari. Sono 12 i decessi: nove i morti nelle ultime ore, tre quelli avvenuti in precedenza e registrati solo ieri. Dopo l'ordinanza firmata ieri sera dal ministro Speranza, la Campania diventa gialla e cambiano le regole su quarantena e isolamento.

Covid Campania, i dati del 15 gennaio 2022
Covid Campania, i dati del 15 gennaio 2022

Il tasso di incidenza scende al 18,46% –contro il 20,16 di ieri – ma non si arresta la crescita dei ricoveri. I tamponi processati ieri sono stati 107.168. Il report dei posti letto su base regionale riporta 1.246 ricoveri in area medica, 55 in più rispetto al bollettino di ieri, e 88 pazienti gravi in terapia intensiva, 9 più di ieri.

La situazione nelle province

Il maggior numero dei contagi continuano ad essere nell’area della Città metropolitana di Napoli, con 12.091 nuovi casi che portano a 484.564 il totale dei casi che si sono verificati negli ultimi due anni. La seconda città, per numero di contagi, oggi è Salerno con 3.019 persone risultate positive nelle ultime ore, che portano il conteggio totale dei casi riscontrati finora in tutta la provincia a 129.979 unità.

A Caserta ci sono altri 2.842 casi e un bilancio dei contagiati dal virus di 121.717 persone, dal febbraio 2020 ad oggi. Subito dopo, nella classifica dei contagi di oggi per provincia, compare Avellino con 912 nuovi contagi e un conto complessivo dei malati e dei guariti di 38.459 persone contagiate in due anni. Benevento ha invece registrato 710 nuovi positivi, per un totale di 25.386 casi in tutto.

Approfondisci:

Covid oggi Italia: i dati su contagi, ricoveri e morti del 15 gennaio. Il bollettino

Dura la reazione del governatore Vincenzo De Luca all’opposizione del Governo alla chiusura delle scuole in Campania. Secondo De Luca, l’immagine che il premier sta mostrando dell’Italia sarebbe distorta rispetto alla realtà. “L'economia cresce, le scuole si aprono, non abbiamo problematiche relative al Covid – ironizza De Luca –:una scelta demagogica e inaccettabile". Si smorza il fronte dei no-vax campani: flop della manifestazione di Napoli contro vaccini e green pass.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?