Vaccini: anticipo seconda dose
Vaccini: anticipo seconda dose

Napoli, 4 luglio 2021 – Indice di contagio in calo, in leggero rialzo invece il numero dei ricoveri in ospedale. È quanto emerge dal monitoraggio della diffusione del virus in Campania, sono 110 i casi positivi in nelle ultime 24 ore, su 5.735 tamponi molecolari esaminati.

Ieri il tasso di contagio era pari al 2.19%, oggi scende al 1,91%. Anche oggi, secondo i dati dell'Unità di crisi della Regione Campania, nessun decesso. Negli ospedali resta invariato a 19 il numero dei posti letto occupati in terapia intensiva, in leggero aumento quelli di degenza che oggi sono 211 mentre ieri erano 208. 

Variante Delta: resta alta la guardia sugli adolescenti

Riflettori ountati sulla ripresa scolastica, perché “il rischio che si possano instaurare dei focolai è molto alto e con la variante Delta diventa oggetto di una particolare preoccupazione”, dice Filippo Anelli, presidente della Federazione nazionale degli Ordini dei Medici. 

In Italia, quasi un caso su quattro è dovuto alla variante Delta, una mutazione che pare abbia un indice di contagiosità molto elevato. “Non sappiamo - spiega Anelli - la variante Delta quali effetti potrà avere anche sulle giovani generazioni. In questo quadro il rapporto costo-beneficio è assolutamente a favore del vaccino e mi pare che sia doveroso consigliare di fare il vaccino”.

E aggiunge: “L'andamento epidemiologico a fine di maggio sembrava indicare che andavamo verso una stagione di tranquillità, ma la variante Delta rimette in moto un processo di preoccupazione perché si possono ripetere dei focolai come è successo nell'autunno scorso, quando si sono anche riscontrati a scuola e poi hanno dilagato in famiglia”.