Bollettino Covid Campania, 29 novembre 2021
Bollettino Covid Campania, 29 novembre 2021

Napoli, 29 novembre 2021 - Sono 820 i nuovi positivi al Covid in Campania, su 16.193 test esaminati: come ogni lunedì il minor numero di tamponi effettuato di domenica fa aumentare il tasso di incidenza, che balza al 5,06% contro il 3,87 del giorno precedente (1.147 i contagi ieri). Sono undici le nuove vittime segnalate dal bollettino dell'Unità di crisi, di cui dieci relative alle ultime 48 ore. I posti occupati in terapia intensiva sono 24 (-1) mentre quelli in degenza toccano quota 309 (+9 rispetto a ieri).
Covid Campania, 30 novembre, 5 decessi, 886 contagiati. Omicron: chiusa scuola a Caserta

Crescono i ricoveri in degenza

Aumentano i ricoveri negli ospedali della Regione Campania dove l'occupazione dei posti letto è salita dell'1% (oggi al 9% in linea con il dato nazionale). Il dato emerge dal monitoraggio quotidiano dell'Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali (Agenas) che evidenzia la percentuale nazionale dell'occupazione dei posti letto nei reparti di area non critica che si attesta al 9%, con un trend di crescita in 7 Regioni e un aumento che supera la soglia d'allerta del 15% in 3: Friuli Venezia Giulia (22%), Valle D'Aosta (18%) provincia autonoma di Bolzano. Sono i dati del monitoraggio quotidiano dell'Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali (Agenas) che evidenzia anche una situazione stabile nelle terapie intensive, dove l'occupazione dei posti letto, a livello nazionale, resta al 7%.

La situazione nelle province

Il maggior numero dei contagi continuano ad essere nell’area della Città metropolitana di Napoli, con 571 nuovi casi che portano a 290.168 il totale dei casi che si sono verificati negli ultimi due anni. La seconda città, per numero di contagi, è Caserta con 118 nuovi casi e un bilancio dei contagiati dal virus di 75.070 persone, dal febbraio 2020 ad oggi.

A Salerno sono 77 le persone risultate positive nelle ultime ore, che portano il conteggio totale dei casi riscontrati finora in tutta la provincia a 78.578 unità. Subito dopo, nella classifica dei contagi per provincia, compare Avellino con 33 nuovi contagi e un conto complessivo dei malati e dei guariti di 22.819 persone. Benevento ha invece registrato solo 15 nuovi positivi, per un totale di 14.551 casi in tutto.

Covid Campania, 28 novembre: 1.147 contagiati. Variante Omicron: tracciamenti in corso - Covid Italia: i dati di oggi su contagi, morti e ricoveri. Tutte le regioni

Le altre regioni

Nei reparti ordinari l'occupazione dei posti letto aumenta dell'1% in Campania e in Abruzzo, Provincia autonoma di Trento e Veneto che si attestano all'8%. Nelle le terapie intensive il trend è in aumento in 4 regioni: in Umbria (che arriva 11% con un balzo di 3 punti percentuali) e, con una crescita dell'1%, nel Lazio (10%), nella Provincia autonoma di Trento (8%) e in Sardegna (7%). In controtendenza la Basilicata, con una occupazione all 1% e una riduzione del 2%.

Prorogati 6000 contratti dei sanitari in scadenza

Il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca ha dato mandato alla Direzione generale per la Tutela della Salute e al Coordinamento del Sistema sanitario regionale "di procedere ad emanare una circolare che preveda la proroga di tutti i contratti a tempo determinato ed i rapporti di collaborazione stipulati dalle Aziende Sanitarie della Campania, per il contrasto all'emergenza Covid-19,  fino al 31 dicembre 2022". E' quanto si legge in una nota della Regione Campania. "La proroga - aggiunge la nota - riguarderà circa 6mila unità di personale medico, infermieristico, operatori socio sanitari e altro personale che è stato reclutato con contratti a tempo determinato e collaborazioni (non rientranti nel fabbisogno ordinario) per l'emergenza Covid dal mese di febbraio 2020".

‘Paziente zero’ variante Omicron

"Esprimiamo apprezzamento per il personale altamente qualificato del Cotugno che ha completato il sequenziamento. Seguiremo con la massima attenzione questo caso con grande attenzione al tracciamento", dichiara il presidente De Luca, commentando il risultato del sequenziamento sui tamponi dei contatti stretti del cosiddetto "paziente zero", il professionista casertano risultato positivo alla variante Omicron del Covid-19. Anche la moglie e i due figli dell'uomo sono risultati positivi alla variante Omicron.